Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
08/08/2019 08:07:00

Rifiuti, Marsala: "La mia odissea da Giugno per smaltire un deumidificatore"

 Gentilissimo direttore,

Considerato il suo grande impegno in materia desideravo metterla a conoscenza della mia odissea in merito ad un deumidificatore da smaltire :
È dal mese di giugno che mi porto dietro tale fardello con appuntamenti sistematicamente mai rispettati da Energetikambiente e la cosa ancora più triste è che in seguito alla mia ultima telefonata per segnalare tale disservizio mi sento rispondere dall' operatrice che non hanno tempo da perdere per sentire le nostre lagne e che l'unica soluzione era quella di fissare un ulteriore appuntamento cosa purtroppo resa vana dopo mezz'ora circa di attesa telefonica in quanto il sistema non glielo consentiva... e dire che non avevano tempo da perdere . La stessa identica odissea capita alla mia vicina di casa in C.da berbaro con un divano vecchio da smaltire in attesa della divina provvidenza.

L'unica soluzione nel mio caso è quella di pagare un mezzo per portarlo a mie spese al centro di raccolta sempre se lor signori me lo consentano...

Non vorrei giustificare gli incivili che presi dall' esasperazione depositano i rifiuti inconbranti dappertutto ma a volte non trovando altre soluzioni si arriva al gesto estremo...

Ciò che mi rattrista di più è il fatto che confrontandomi con alcuni amici del centro le cose vadano diversamente e che gli appuntamenti vanno fissati e rispettati , non solo con gli ingombranti ma anche con l'umido ho potuto constatare con mio rammarico la differenza con le contrade.

Nel mese di luglio per ben 6 passaggi (ben 2 settimamane) abbiamo dovuto sopportare il fetore e il rischio di gravi patologie considerato il gran caldo senza alcuna soluzione mentre al centro la raccolta veniva fatta regolarmente non si spiega il perché, adesso siamo già a 3 passaggi ( oltre 1 settimana) senza alcun riscontro mentre al centro tutto regolare , Energetikambiente ci dice senza mezzi termini che dovremmo metterci i mastelli putrici con la pipi dei cani randagi che segnano il loro territorio dentro le ns auto dove ci salgono i ns figli o i ns genitori con il rischio di infezioni e portarli al centro di raccolta oppure di mettere la compostiera per chi ha terreno .

Che dire solo e soltanto che quando si tratta di pagare le bollette (molto esose) non vi è distinzione alcuna fra centro o periferia e ancora di piu quando si tratta di racimolare voti i ns cari amministratori non fanno distinzione alcuna fra cittadini di seria A e cittadini di serie B,

Sempre se avranno il coraggio e la faccia tosta di presentarsi dopo tutti gli scempi causati in tutti i campi di questa bella amministrazione .

Con stima,


Un vostro affezionato lettore.