30/10/2020 00:00:00

Pantelleria, il progetto di messa in sicurezza del costone fallisce. I massi arrivano in strada

 A Pantelleria la messa in sicurezza del costone che sovrasta il lago di Venere sarebbe dovuta passare da materassi e un sistema pirotecnico per frantuare i massi in caduta. Il progetto era stato presentato da tre imprese che si sono aggiudicate, a inizio anno, un appalto da oltre due milioni di euro.

La prova però che tra l'altro è stata ripresa da un video, non ha funzionato e si vedono gli operari che lanciano giù i massi che non vengono trattenuti né disintegrati e finiscono a valle nei pressi della strada che costeggia il lago. 

“Non ero a conoscenza di questi fatti – dichiara il sindaco di Pantelleria, Vincenzo Campo –. Da parte mia posso garantire che avvieremo i controlli per accertare cosa esattamente sia accaduto. Per l’appalto il Comune ha nominato un direttore ai lavori e un responsabile per la sicurezza. “Sono dipendenti comunali qualificati e i sopralluoghi sono stati fatti, però non è pensabile che facciano da baby sitter a lavoratori che, se lasciati da soli, rischiano di mettere in sicurezza la propria e altrui incolumità”, continua Campo.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1605107467-alza-la-tua-visione.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1605287146-selezioni.png
https://www.tp24.it/immagini_banner/1605863034-novembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1604651182-jacket-days.gif