22/11/2020 06:00:00

Coronavirus, su 8463 tamponi rapidi 96 positivi nel Trapanese. Oggi lo screening continua

Ieri nel corso della prima delle due giornate di test rapidi sulla popolazione scolastica della scuola elementare (studenti, familiari, docenti e personale scolastico) della provincia di Trapani, sono stati fatti in totale 8463 tamponi rapidi e di questi 96 sono risultati positivi.

I dati nelle singole città - La città dove sono stati effettuati più tamponi è Marsala 1517 e tra questi 19 hanno dato esito positivo, poi segue Mazara con 1315 tamponi e il maggior numero di positivi riscontrati 30. Ecco i dati per singola città: Trapani: 983 tamponi e 3 positivi; Erice 767 e 8 positivi; Paceco 494 e 3 positivi; Campobello 360, 3; Partanna 585, 0; Castelvetrano 591, 11; Mazara 1315, 30; Salemi 734, 2; Alcamo 1117, 17; Marsala: 1517, 19.

Oggi lo screening continua -  Continua anche oggi lo screening dalle 9 alle 18 (chiusura prenotazioni online alle 16), con un punto di servizio per l'effettuazione dei test per ciascun Comune con popolazione superiore a 10mila abitanti.

Di seguito le località inserite nella piattaforma online predisposta dalla Regione Siciliana www.siciliacoronavirus.it attraverso la quale è possibile prenotarsi: Distretto Sanitario di Trapani: Trapani: piazzale Ilio; Erice: piazza Pertini; Valderice: Via San Barnaba; Custonaci: Parco Cerriolo, anche nei Comuni di Custonaci, San Vito Lo Capo, Buseto Palizzolo). Distretto Sanitario di Marsala - Marsala: area attrezzata per il mercato settimanale – ingresso via degli Atleti. Distretto Sanitario di Mazara del Vallo, a Mazara Porto Nuovo;  Salemi: via San Matteo – sede Protezione Civile Comunale. Distretto Sanitario di Castelvetrano, Castelvetrano: via Autonomia Siciliana – Area Industriale; Partanna: piazza Galileo Galilei (piazza Mercato); Campobello di Mazara: piazza Eremita (Istituto Collodi); Distretto di Alcamo, Alcamo: Contrada Sasi; Castellammare del Golfo: piazzale antistante Cimitero. 

I dati in Sicilia  - In Sicilia nella ultime 24 ore sono stati registrati 1838 nuovi casi di covid con 43 morti. E' quanto si evince dal bollettino del diffuso dalla protezione civile. I tamponi sono stati 9386 e il rapporto tra positivi su test processati sale quindi al 19,5%.

Restano stabili a quota 242 i ricoveri in rianimazione. Crescono di poco invece le persone complessivamente ricoverate: sono 1810 (erano 1779). In isolamento domiciliare vi sono 34.431 siciliani (e il numero totale degli attualmente positivi è di 36.241). I guariti nelle ultime 24 ore sono stati 310. Nelle province siciliane è Catania quella con più nuovi contagi: 625. Seguono Palermo con 583, Messina con 145, Siracusa con 126, Agrigento con 107, Trapani con 71, Caltanissetta con 70, Ragusa con 56, Enna con 55.

Ieri nella sala conferenze del Palazzo della Regione a Catania, l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza ha incontrato i giornalisti per rispondere alle domande circa la situazione Coronavirus in Sicilia. Qui il video:

 

I dati in Italia - Sono 34.767 i nuovi casi di Covid individuati in Italia nelle ultime 24 ore, circa 2.500 meno di ieri, che portano il totale a 1.380.531. Secondo i dati del ministero della Salute è invece di 692 l'incremento delle vittime, per un totale dall'inizio dell'emergenza di 49.261. Frena l'incremento dei pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid: secondo i dati del ministero della Salute nelle ultime 24 ore sono 'solo' 10 le persone entrate nei reparti di rianimazione, che portano il totale a 3.758. Superata invece la soglia dei 34mila ricoverati nei reparti ordinari: sono 34.063, con un incremento rispetto a ieri di 106 pazienti. Gli attualmente positivi sono invece 791.746, 14.570 in più in un giorno.

A livello regionale è sempre la Lombardia a far registrare l'incremento più alto, con 8.853 casi nelle ultime 24 ore, circa 400 meno di ieri. Seguono il Veneto (+3.567), la Campania (3.554) il Piemonte (+2.886), l'Emilia Romana (+2.723) e il Lazio (+2.658). Torna a scendere il rapporto tra positivi e tamponi: è al 14,6%, un punto in meno rispetto al dato di venerdì. Secondo il bollettino del ministero della Salute, sono stati fatti nelle ultime 24 ore 237.225 tamponi, 852 meno di ieri. Dall'inizio dell'emergenza sono invece 529.524 le persone dimesse o guarite, con un incremento nelle ultime 24 ore di 19.502. In isolamento domiciliare ci sono invece 753.925 persone, 14.454 più di venerdì.

Made with Flourish



https://www.tp24.it/immagini_banner/1605287177-selezioni.png
https://www.tp24.it/immagini_banner/1605172351-ct-28.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1606118777-novembre-2020.gif