04/01/2021 13:05:00

  Avis, aumentano le donazioni di sangue in provincia di Trapani

 Incremento considerevole di donazioni di sangue ed emo componenti in provincia di Trapani. Lo annuncia con un video messaggio su facebook il presidente dell’Avis Provinciale di Trapani Francesco Licata. Tracciando un bilancio sull’attività avisina per il 2020, il presidente ha illustrato i dati ancora parziali ma che delineano nettamente l’andamento di crescita della solidarietà avisina in provincia.

Dopo un inizio anno con una “brusca frenata” dovuta allo “scoppio” della pandemia; carenze di donazioni nelle regioni più colpite dall’emergenza sanitaria (le piu’ virtuose in termini di donazioni di sangue); allarmi delle Istituzioni, Protezione Civile, Avis Nazionale, e Centro Nazionale Sangue per attenzionare il regolare flusso di approvvigionamento emazie per garantire l’attività delle terapie trasfusionali ai migliaia di pazienti che giornalmente ne hanno di bisogno; carenza di DPI e messa in atto di nuove direttive e indicazioni su protocolli e procedure di sicurezza anticovid per garantire sempre la sicurezza del processo della donazione; in queste difficili condizioni, l'Avis ha prodotto i seguenti risultati:

Incremento di circa 1100 sacche di sangue ed emo componenti a livello provinciale, con incrementi percentuali del 18-20% nei grossi centri Avis Marsala e Trapani; supera la quota di 2000 sacche annue l’Avis comunale di Valderice con incremento del 13% circa; incrementi significativi anche all’Avis Partanna che sfonda il tetto delle 1000 sacche annue confermandosi anche punto di riferimento per i donatori di plasma e piastrine; incremento significativo anche nei piccoli centri come Avis Petrosino che cresce del 10% circa con 320 sacche annue, e Avis Santa Ninfa che cresce del 10% circa con un incremento considerevole delle donazioni di plasma raggiungendo quasi le 790 sacche. Rivelazione di questo 2020 l’Avis Gibellina che cresce del 25% circa raggiungendo quota 300 sacche. Bene tutte le Avis comunali della provincia che hanno mantenuto i risultati ottenuti l’anno precedente. Alla luce di tutto ciò, si raggiunge un totale di circa 14000 donazioni di sangue ed emo componenti confluite presso i centri trasfusionali di riferimento nel 2020.

Questi risultati sicuramente hanno garantito l’autosufficienza ematica negli ospedali della provincia e contribuito all’autosufficienza regionale, apportando qualche pensiero in meno al sistema sanitario, già sottopressione per l’emergenza sanitaria in atto.

Il lavoro di squadra tra i centri trasfusionali di Marsala e Trapani e le sedi Avis del territorio con tutti i dirigenti associativi a tutti i livelli, i volontari , il personale sanitario; il connubio vincente tra pubblico e organizzazioni di volontariato ha dato i suoi “frutti migliori” dimostrato dai dati prospettati.

Soprattutto bisogna ringraziare tutti i soci donatori Avis che hanno avuto fiducia nelle procedure di sicurezza ed hanno continuato a donare consapevoli della responsabilità morale che hanno nel supporto alla sanità, come risorsa strategica a tutela della salute pubblica.

Infine, conclude il presidente Licata, un messaggio di augurio e di buon auspicio per il 2021 a tutti gli avisini, a tutta la comunità, a tutte le organizzazioni di volontariato, a tutti gli operatori sanitari e delle istituzioni dello stato impegnati in prima linea nel contrastare il Covid19 , con la speranza di poter ritornare al più presto in un clima di serena normalità anche grazie alla campagna vaccinazione che sta partendo in questo momento.

 



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1614788334-visodent.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1614341111-mr06.gif