28/01/2021 19:15:00

Sicilia: ragazzina violentata, la famiglia minacciata e costretta a lasciare il paese

La violenza sessuale di una quindicenne non è bastata a sconvolgere la vita della ragazzina e della sua famiglia. Le minacce subite per aver denunciato il fatto, costringe la ragazza e la sua famiglia a fare le valigie e andare via da Corleone.

La ragazza è stata aggredita a carnevale da alcuni adolescenti, tra i quali un dodicenne, ed è stata ripresa da qualcuno che ha girato un video e solo due ragazzi sono intervenuti per aiutare la ragazza. Il padre racconta al Giornale di Sicilia che è stato avvicinato da un familiare di uno dei ragazzi che gli ha detto che non doveva denunciare, e aggiunge che non lo fanno più lavorare e quei lavori già incaricati gli sono stati tolti.

Anche la mamma della ragazza ha subito delle offese a scuola e la giovane è stata isolata dalle compagne. "Vogliamo avere solo giustizia e la serenità che abbiamo", perso dicono i genitori. Alla fine dell'anno scolastico intanto andranno a vivere in un'altra città.