17/02/2021 06:00:00

L'informatico siciliano che ha inventato la Lotteria degli Scontrini

 Ha dovuto aspettare undici anni per vedere la sua invenzione concretizzarsi. Un’idea nata quasi per gioco. E, a tutti gli effetti, di gioco, anzi, di lotteria si tratta.

E’ siciliano l’uomo che ha inventato la Lotteria degli Scontrini, entrata nella fase operativa l’1 febbraio. Vincenzo Bacarella, informatico, di Balestrate (Palermo), oggi vive a Marsala dove si è trasferito un anno e mezzo fa. Tutti lo cercano, in questi primi giorni della Lotteria degli Scontrini, perchè la sua storia, e la storia della sua invenzione è davvero particolare. La Lotteria degli Scontrini nasce nel 2008, quando Bacarella partecipa ad un concorso con l’idea di mettere un freno all’evasione fiscale riducendo la circolazione del contante. E come convincere esercenti e consumatori ad utilizzare i pagamenti elettronici? Con una lotteria. L’idea piace al governo dell’epoca, all’Economia c’era Giulio Tremonti. Sembrano secoli fa. E infatti, nel frattempo, passano sette governi.

Bacarella però, in tutti questi anni, e nella preparazione della fase operativa, non è stati mai chiamato. “Mi sarei aspettato un coinvolgimento, ma non è successo. La mia idea è quella di far in modo che ci sia meno denaro contante in circolo. Così si comincia la lotta all’evasione fiscale, ma anche la lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata. L’Italia ha aspettato tutti questi anni, e anche questo ci fa capire quanto siamo indietro rispetto agli altri paesi europei”. Informatico, una laurea a Pisa, poi in giro per l’Italia, e il ritorno a casa, in Sicilia. Un anno e mezzo fa si trasferisce a Marsala con la famiglia. Lui, l’uomo della lotteria, si definisce un “south worker”. Lavora per grandi aziende, ma da remoto, dalla sua casa di Marsala. Colpa della pandemia? No, aveva cominciato già da prima. Anche su questo aveva anticipato i tempi, Bacarella. Come con la Lotteria degli Scontrini, da non confondersi con il Cashback di Stato. “In effetti hanno fatto un po’ di confusione, ma sono due cose diverse”. Bacarella è l’uomo del momento, cercato dalle tv nazionali. Noi lo abbiamo trovato a Marsala. Ecco l’intervista.

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1614597762-fauna-urbana.png
https://www.tp24.it/immagini_banner/1614341111-mr06.gif