24/02/2021 09:30:00

Coronavirus, c'è la data: ecco quando tornerà la normalità 

 C'è finalmente una data in Italia per la fine dell'emergenza coronavirus nel nostro Paese. L'ha stabiita il governo Draghi, ed è il 31 Luglio 2021.

Perché? E' la data limite entro la quale gli over 65 saranno tutti vaccinati. Dopo quel giorno le restrizioni più dure (che Draghi sta valutando) finiranno.

Entro il 21 settembre, poi, tutti gli italiani che intendono vaccinarsi. Ma l’obiettivo più importante, dal punto di vista della politica sanitaria, è la copertura della popolazione anziana, che rappresenta oltre il 90 per cento dei decessi e la larga maggioranza dei ricoveri. E pertanto, una volta immunizzata quella fascia d’età, sparirà il meccanismo dei “colori” regionali e si potrà tornare a una gestione più ordinaria della malattia e delle attività socio-economiche.

E' possibile vaccinare tutti gli anziani entro quella data? Si. Dati alla mano, anzi, dovremmo farcela entro Giugno 2021. Il vaccino AstraZeneca non va agli over 65, e quindi va escluso da questo calcolo. Ci sono però in arrivo 38,5 milioni di dosi di vaccino Pfizer e Moderna. Si possono vaccinare 19 milioni di persone (doppia dose). Ma attenzione, perchè si è in attesa del vaccino  Johnson & Johnson che, è  monodose. L'Italia ne attende 7 milioni di dosi, e ciò porterebbe la copertura oltre i 26 milioni di persone. Considerando che in Italia la popolazione over 65 è di quasi 14 milioni di individui, una macchina organizzativa efficiente dovrebbe essere in grado di vaccinare, anche con la seconda dose, tutti gli ultra 65enni entro il 30 giugno. O comunque molto prima del 31 luglio.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1618405624-nuova-audi-q2-e-q3-sportback-aprile.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1617957783-stagista-tp24.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1617177300-aprile.gif
!-- ADS_MEDIUM_RECTANGLE_4_DESKTOP -->
<