29/07/2021 15:33:00

Grazie ai non vaccinati la Sicilia rischia la zona gialla 

La Sicilia si avvicina alla soglia di rischio per l'occupazione dei posti letto che determina il passaggio in zona gialla: secondo l'Agenas, l'agenzia nazionale che coordina i servizi sanitari regionali, ieri era occupato il 5 per cento dei posti disponibili nelle terapie intensive e l'8 per cento di quelli nei reparti ordinari, il dato peggiore d'Italia su entrambi i fattori.

Il limite che determina il passaggio in zona gialla è il 10 per cento per il primo dato e il 15 per il secondo. "C'è un incremento dei ricoverati - ammette l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza - il 70 per cento è composto da non vaccinati. Questo deve fare riflettere".

Anche se la curva dei contagi sembra crescere più lentamente rispetto alla scorsa settimana, in Sicilia è ancora boom di casi: ieri ne sono stati 627.

Tra le ospedalizzazioni, si segnalano quelle di due neonati in terapia intensiva, probabilmente a causa della variante Delta. In tutta l’isola sarebbero 200 gli under 12 positivi.

La Sicilia intanto è diventata di colore rosso, ad indicare un livello di rischio elevato in relazione all'epidemia di coronavirus, nella mappa realizzata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc).



Medicina e Chirurgia | 2021-09-22 15:09:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Quando rivolgersi ad un neurochirurgo?

La visita neurochirurgica è volta alla valutazione delle patologie a carico del sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale) e periferico (costituito da tutti gli altri elementi nervosi) o di disturbi che colpiscono la colonna...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1632204992-istituzionale-7-di-9.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1631524102-settembre.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1631607232-glocalsud.gif
<