21/09/2021 06:00:00

Covid. La Sicilia verso la zona bianca. A Trapani casi dimezzati

La Sicilia si avvicina alla zona bianca. Il tasso di saturazione delle terapie intensive è del 10.8%, mentre è del 17,7 per i reparti ordinari.

Scendendo sotto il 10% di posti letto occupati in terapia intensiva, e il 15% in area medica, si è in zona bianca. I numeri sono in discesa ormai da diversi giorni, sia per nuovi contagi che per ricoveri. Mentre si continua ad essere indietro per per quanto riguarda i vaccini.


Ieri intanto via alla terza dose anche sull’isola, per le categorie fragili. E per l’occasione c’è stata la visita del commissario straordinario per l’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo.

"Qui in Sicilia è stato fatto un grande lavoro di squadra, che è quello che ho sempre immaginato quando ho elaborato il piano nazionale. Spesso dite che la Sicilia è ultima nelle graduatorie, io dico che la Sicilia è partita in un certo modo ma oggi vedo una eccezionale organizzazione.
Il tempo è galantuomo, se i siciliani continueranno ad avere fiducia vedrete che la Sicilia nel giro di poco si porterà alla pari delle altre Regioni, anzi anche meglio", ha detto Figliuolo a Palermo, a fianco del governatore Nello Musumeci, dell'assessore alla Salute Ruggero Razza, del sindaco Leoluca Orlando.
"I vaccini ci sono, dobbiamo fare opera di convincimento, questo lo chiedo anche alla stampa. Il vaccino è l'unico modo per ritornare liberi, per toglierci le mascherine, parlare e prendere il caffè - ha aggiunto - Dico grazie alla Sicilia, voglio complimentarmi per un lavoro davvero ben fatto".

 

 

Come in Sicilia anche in provincia di Trapani continua il calo dei contagi. Rispetto a tre settimane fa l’incidenza si è praticamente dimezzata. Il primo settembre, ad esempio, la provincia di Trapani contava 193 nuovi casi su base settimanale, oggi ne conta 93. L’incidenza è uno dei parametri che viene preso in considerazione per le misure di contenimento del virus, e per capire quasi in tempo reale l’andamento dell’epidemia. La riduzione dei casi che determinano l’incidenza settimanale è una buona notizia per la provincia di Trapani e per la Sicilia, anche se il confronto con la media nazionale (meno di 50 casi settimanali su 100 mila abitanti) resta alto.

 

 

Gli ultimi dati siciliani
Sono 514 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore nell'isola a fronte di 12.057 tamponi processati in Sicilia. L'incidenza sale al 4,1%, domenica era al 3,8%.
L'isola è al primo posto per i nuovi contagi giornalieri, seguita al secondo posto dalla Emilia Romagna con 333 casi.
Gli attuali positivi sono 21.042 con un incremento di 6 casi. I guariti sono 501 mentre si registrano altre 7 vittime che portano il totale dei decessi a 6.700.
Sul fronte ospedaliero sono adesso 756 i ricoverati, 2 in meno rispetto a domenica mentre in terapia intensiva sono 96, 5 in meno.
Sul fronte del contagio nelle singole province la situazione è la seguente: Palermo 103, Catania 237, Messina 45, Siracusa 36, Ragusa 16, Trapani 27, Caltanissetta 21, Agrigento 12, Enna 17.

 

 


In una settimana diminuiti i nuovi positivi in Sicilia
"La settimana appena conclusa ha fatto registrare un ulteriore rallentamento della diffusione del Covid-19 in Sicilia: sono diminuiti i nuovi positivi, gli attuali positivi, i ricoverati, ordinari e in terapia intensiva e i decessi. Sono però aumentati i nuovi ricoveri in terapia intensiva".
Lo afferma il responsabile dell'Ufficio statistica del Comune di Palermo, Girolamo D'anneo .
Negli ultimi sette giorni - dati aggiornati a ieri - i nuovi positivi in Sicilia sono 4434, il 29,1% in meno rispetto alla settimana precedente, quando già si era registrata una diminuzione del 27,3%. E' diminuito anche il rapporto fra tamponi positivi e tamponi effettuati, passato dal 4,8% al 3,6%. Il numero degli attuali positivi è pari a 21036, 5154 in meno rispetto alla settimana precedente. Le persone in isolamento domiciliare sono 20278, 5020 in meno rispetto alla settimana precedente. I ricoverati sono 758, di cui 101 in terapia intensiva. Rispetto alla settimana precedente sono diminuiti di 134 unità (i ricoverati in terapia intensiva sono diminuiti di 5 unità). Nella settimana appena conclusa si sono registrati 50 nuovi ingressi in terapia intensiva (il 25% in più rispetto ai 40 della settimana precedente).
Il numero dei guariti (265416) è cresciuto di 9472 unità rispetto alla settimana precedente. La percentuale dei guariti sul totale positivi è pari al 90,5% (88,7% domenica scorsa). Il numero di persone decedute registrato nella settimana è pari a 116 (contro le 132 della settimana precedente). A causa di alcuni riconteggi, il numero provvisorio di persone decedute attribuibili alla settimana appena conclusa è però pari a 74.
Complessivamente le persone decedute sono 6693, e il tasso di letalità (deceduti/totale positivi) è pari al 2,3% (come la settimana scorsa).I ricoverati complessivamente rappresentano il 3,6% degli attuali positivi (i ricoverati in terapia intensiva lo 0,5%).

 

 

 


La situazione in provincia di Trapani
Scende ancora il numero dei positivi al Covid in provincia di Trapani. Sono 1607 le persone positive alla data del 20 settembre. Sono 5 i ricoverati in terapia intensiva, 44 in regime ordinario. Trapani è la città con più contagiati, seguita da Marsala, e Alcamo. Questi i dati nel dettaglio.

Alcamo 189; Buseto Palizzolo 4; Calatafimi-Segesta 18; Campobello di Mazara 69; Castellammare del Golfo 76 ; Castelvetrano 70; Custonaci 21; Erice 161, Favignana 17; Gibellina 3; Marsala 261; Mazara del Vallo 129; Paceco 52; Pantelleria 45; Partanna 11; Petrosino 31; Poggioreale 2; Salaparuta 3; Salemi 7; San Vito Lo Capo 22; Santa Ninfa 8; Trapani 343; Valderice 65; Vita 0.


Totale casi attuali positivi: 1607
Deceduti in totale 393
Guariti totali 17577
Ricoverati in terapia intensiva 5
Ricoverati nei reparti ordinari 44

 

Made with Flourish

 

 

Il virus in Italia
Sono 2.407 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 3.838.
Sono invece 44 le vittime in un giorno, ieri erano state 26.
I tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia sono 122.441. Ieri erano stati 263.571. Il tasso di positività è all'1,9%, in aumento rispetto all'1,4% di ieri.
In calo i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia: sono 523, con un calo di 7 rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 21. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.982, con un aumento di 53 rispetto a ieri.
Nel primo giorno utile sono 3.191 gli italiani ai quali è stata somministrata la dose aggiuntiva di vaccino anti Covid, destinata ai soggetti immunocompromessi, trapiantati e malati oncologici con determinate specificità. In totale si tratta di circa tre milioni di persone. Il dato emerge dal sito della struttura del commissario Francesco Figliuolo. Le persone immunizzate hanno intanto raggiunto quota 41.076.003, pari al 69,3% della popolazione complessiva.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1634721984-renault-captur-hybrid-ottobre.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633935491-ottobre.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633533095-istituzionale-ottobre.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633535629-istituzionale-ottobre.gif
<