26/01/2020 12:27:00

Altri tre punti per il Marsala Futsal che in rimonta batte 3 a 4 il Monreale a "domicilio"

Sul difficile campo del Monreale C5, nella gara valida per la 16ª giornata del campionato di serie C1 di calcio a cinque,  arriva la terza vittoria consecutiva per il Marsala Futsal, il quale si è imposto con il punteggio di tre a quattro; rimontando nella ripresa, il doppio svantaggio maturato nel corso del primo tempo.

Una vittoria per il Marsala che assume toni veramente importanti, ottenuta contro una delle squadre meglio attrezzate di questo campionato, come il Monreale calcio a cinque che in casa, aveva lasciato l’intera posta in palio solo alla capolista Bagheria. Nove punti in tre partite, per una squadra che era precipitata in zona play out, sono linfa vitale e non solo per la classifica che adesso vede la formazione marsalese in nona posizione a quota ventuno punti; anche e soprattutto, sono utili dal punto di vista mentale, dando consapevolezza della reale forza del gruppo.

Il Marsala ha avuto il merito di non disunirsi e non abbattersi dopo il due a zero subito nel corso della prima frazione di gioco. Un primo tempo, tutto sommato buono degli azzurri a cospetto di un Monreale ben trincerato nelle retrovie. Solo per sfortuna, Trotta e compagni,  due volte il pallone ha colpito il palo,  non hanno trovato il goal e invece hanno incassato le due reti, al quinto da Marchese e al quattordicesimo da Catalano, solo su banali errori difensivi.  Tutt’altra storia nella ripresa, dove la formazione lilibetana  ha surclassato i padroni di casa sul piano atletico e a testa bassa, ha intavolato una trionfante e meritata rimonta. Il micidiale “uno-due” di Perrella e Pellegrino rispettivamente al 38esimo e al 40esimo minuto ha consentito di impattare sul due pari, annichilendo il Monreale in campo e “spegnendo”, anche il rumoroso pubblico del “Giotti”. Il Marsala, sulle ali dell’entusiasmo, capisce che l’avversario è alle corde e preme ancora sull’acceleratore, le gambe reggono e Pizzo è devastante al 54esimo, quando dalla sinistra si presenta  davanti al portiere e con freddezza va a realizzare il goal del due a tre che vale il sorpasso. Sugamiele cala la saracinesca nella porta azzurra e in ripartenza Pellegrino va a procurarsi un calcio di rigore che Pizzo realizza al 59esimo minuto. Sul due a quattro il Monreale, nell’ultimo assalto trova, anche’esso, un calcio di rigore per un fallo di Pizzo su Napoli, lo stesso giocatore si incarica di battere il penalty e realizza il tre a quattro finale.

A fine partita, il forte abbraccio, nella quale si è stretto l’intero Marsala Futsal, resta il simbolo di una grande impresa compita ma soprattutto di una squadra rigenerata dopo il periodo natalizio. La compattezza del gruppo ritrovata non può che essere di vitale importanza per recuperare il terreno perduto.

Sempre dedito al lavoro Marco Anteri, al quale è stata affidata la squadra da dicembre, ha così commentato:

“Sono contento per questi tre risultati importanti ma dobbiamo continuare a lavorare pensando solo a giocare senza altre distrazioni. La vittoria di oggi è il frutto dell’ottimo lavoro svolto in settimana. Un paluso va fatto non solo a chi è sceso in campo ma anche a chi non ha giocato nemmeno un minuto; la forza del gruppo è anche questo.”

 

Il tabellino della gara

Monreale Calcioa a 5
Catalano Gabriele, Cipolla, Catalano Giacomo, Hamici, Carlino, Badalamenti, Napoli, D’Amico, Sorrentino, Marchese, Di Maria, Bruno. Allenatore Salvatore La Bianca

Marsala Futsal
Sugamiele, La Grutta, Trotta, Pellegrino, Costigliola, Farina, Pizzo, Perrella, Paladino, Foderà, Aiello, Patti. Allenatore Marco Anteri.

Arbitri: Campioni di Enna e Fabio di Caltanissetta

Marcatori: 5’ Marchese (MO), 14’ Catalano Giacomo (MO), 38’ Perrella (MA), 40’ Pellegrino (MA), 54’ e 59’ su rigore Pizzo (MA), 60’+2 su rigore Napoli (MO);

Ammoniti: Farina (MA), Marchese (MO), Catalano Gabriele (MO);

Espulso: 60+2 D’Amico (MO);

 

Giovanni Ingoglia