03/04/2020 09:00:00

Coronavirus. Chiusa “provvisoriamente” la Posta centrale di Salemi, ma…

 Fa bella mostra di sé, sulla vetrata delle Poste di Salemi della via Antonino Lo Presti, un avviso con cui la clientela viene informata che gli Uffici sono chiusi “temporaneamente” a causa del Covid-19.


Secondo un comune dizionario della lingua italiana, “temporaneamente” è un avverbio sinonimo di provvisoriamente, brevemente, fugacemente.  Ma non a quanto pare per le Poste Italiane. Già. Perché la cessazione dei servizi dura ormai dal 12 marzo scorso
Ventidue giorni, alla data in cui scriviamo, durante i quali i cittadini sono strati privati di un servizio importante. Viene assicurato che la corrispondenza in giacenza sarà possibile ritirala alla riapertura dell’Ufficio.  Per alleviare il disagio, vengono chieste le scuse, ma non viene indicata la data di riapertura. Il motivo della “chiusura temporanea” parrebbe essere dovuta al fatto che agli sportelli non sono provvisti dei vetri di protezione per mettere in sicurezza il personale.


Si attende quindi la loro installazione.
Abbiamo telefonato alle Poste per averne la conferma e per sapere quanto ancora gli utenti dovranno attendere, ma nessuno ci ha risposto.


Franco Ciro Lo Re