20/12/2009 16:00:05

Università: patto per lo sviluppo tra Regione Sicilia e gli Atenei

200px_Stemma_Universit___Palermo.jpg Roberto Lagalla dell'Universita' di Palermo e' stato eletto presidente del Comitato dei rettori dell'Isola (Crus), succedendo al collega di Enna, Salvo Ando' che e' stato ringraziato per quanto fatto.

 

E' stato il rettore dell'Ateneo di Catania, Antonino Recca, cui spettava l'incarico in base a una turnazione decisa in passato, a proporre spontaneamente il nome di Lagalla per la presidenza, anche in virtu' del ruolo della sede di Palermo, che e' direttamente in rapporto con la Regione. L'intesa prevede che nell'utilizzo dei fondi strutturali siano considerate strategiche l'innovazione, la qualificazione e la razionalizzazione dell'offerta formativa degli Atenei, la valorizzazione dei Beni culturali e delle culture umanistiche, l'occupazione dei laureati.

I tre rettori delle Universita' con Policlinici, cioe' Palermo, Catania e Messina hanno poi definitivamente approvato, con il presidente della Regione, i protocolli d'intesa sui Policlinici, sulla base delle intese gia' raggiunte con l'assessore alla Sanita' Massimo Russo. Il Comitato dei rettori delle Universita' siciliane ha poi varato due novita': l'estensione a due anni del mandato del presidente (finora di un solo anno) e l'istituzione di quattro commissioni: Relazioni internazionali, affidata all'Universita' di Enna; Ricerca scientifica e trasferimento tecnologico, di cui si occupera' l'Ateneo di Messina; Offerta formativa, affidata a Catania; Policlinici universitari, di competenza di Palermo.