21/11/2013 10:40:00

L'Associazione Antiracket di Mazara scrive al Presidente Crocetta


L'Associazione Antiracket di Mazara del Vallo ha inoltrato al Presidente della regione, Rosario Crocetta una lettera  a firma della Presidente Prof. ssa Francesca Incandela, dove si chiede la nomina del Garante dei Detenuti in Sicilia, proponendo la nomina del dott. Antonello Nicosia. Questo il testo della lettera.

 

 

Al Presidente della Regione Sicilia
On.le Rosario Crocetta


La sottoscritta prof.ssa G. Francesca Incandela, nella qualità di presidente onorario dell’Associazione Antiracket “Io non pago il pizzo … e tu?” con sede in Via Giotto n. 23 a Mazara del Vallo, con questa breve missiva intende intervenire per perorare la nomina del dott.re Antonello Nicosia quale esperto e consulente delle problematiche inerenti alla situazione carceraria.
Si ritiene, infatti, opportuno e coerente assegnare l’incarico ad una persona che da molti anni vive le reali condizioni dei detenuti ed ha intrapreso importanti iniziative da volontario, progettista e pedagogo finalizzate alla divulgazione di particolari e vigenti situazioni di sofferenza dello status penale e ad un intervento urgente e risolutivo da parte degli Enti Istituzionali a ciò preposti.
Il dott.re Antonello Nicosia attualmente continua ad operare in tal senso con quella dignità e piena libertà intellettuale che lo contraddistinguono affinché siano rese note le effettive condizioni dei detenuti e delle strutture di pena, in una battaglia per l’affermazione dei diritti di ciascun uomo .
Infatti – e la sottoscritta sa di trovare in Ella, Rosario Crocetta, totale condivisione - a ciascuno va riconosciuto il diritto di scontare la pena senza dovere però scontare né errori umani né ambienti inadeguati.
Certa di un favorevole accoglimento della presente istanza, si porgono i più distinti e deferenti saluti.


Il Presidente dell’Associazione Antiracket di Mazara
“Io non pago il pizzo … e tu?”
Francesca Incandela