30/06/2017 10:19:00

Cile: mete e cultura di un Paese da visitare (quasi) tutto l’anno

Un lungo e sottile Paese dominato a est dall’imponente Cordigliera delle Ande, a ovest dall’immenso Oceano Pacifico. Un luogo della diversità da visitare tutto l’anno. Il Cile si estende per più di quattromila chilometri a ridosso delle cime onnipresenti della Cordigliera seguendo una linea retta che dall’estremo nord, al confine con il Perù, ci porta alla mitica Terra del Fuoco, immortalata nelle pagine indimenticabili di Bruce Chatwin.

È proprio questa sua particolare conformazione geografica a permettere di visitare il Cile per tutto l’anno, o quasi. La Primavera che va da Settembre a Novembre è il periodo migliore per dedicare una visita a Santiago e alla zone centrali del Paese. L’Estate, da Dicembre a Marzo, è la stagione adatta ad esplorazioni nella parte più selvaggia e spettacolare del Cile: la Patagonia.

Un viaggio in questo immenso Paese non può prescindere da una tappa a Santiago, capitale cosmopolita e centro culturale capace di mantenere un equilibrio tra modernità e tradizione. I suoi grattacieli svettano fianco a fianco con abitazioni in stile liberty e coloniale, mentre alle sue spalle la Cordigliera delle Ande e la Cordigliera della Costa fanno da quinta naturale nelle giornate soleggiate e ventose.

La vitalità della capitale e dei suoi abitanti si esprime al meglio nei suoi mercati all’aperto e nelle sue piazze. Il coloratissimo Mercado Central con le sue bancarelle e i suoi venditori, il centro storico con la sua Plaza de Almas e l’isola pedonale di Paseo Ahumada luogo di ritrovo per gli artisti di strada. Potrete farvi un’idea della storia antica del Paese dedicando qualche ora alla visita del Museo di Arte Precolombiana, mentre con una tappa ad Isla Negra, lungo la costa del Pacifico, avrete la possibilità di visitare la casa del poeta Pablo Neruda.

Un centinaio di chilometri a nord est di Santiago, sull’Oceano, incontriamo Valparaiso. Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, visitare la città significa perdersi letteralmente tra i suoi vicoli, le sue strade le sue scalinate. Passeggiate senza una particolare meta godendo dei murales che ad ogni angolo fanno mostra di sé, grazie all’incoraggiamento e al sostegno dell’amministrazione comunale all’arte di strada. I Cerros (le colline) costituiscono l’ossatura naturale sui quali la città si è sviluppata.

Metteranno a dura prova le vostre gambe, ma potrete sempre contare sui mitici ascensores (funicolari) che trasportano gli abitanti dalla parte bassa ( El Plan ) fino alle zone più caratteristiche della città come Cerro Concepción e Cerro Alegre. Avrete l’imbarazzo della scelta tra le molte spiagge che si trovano all’interno del tessuto urbano dove vale la pena gustarsi un Completo, una specialità cilena molto economica, costituita da un panino servito con avocado, pomodoro, maionese e ketchup. Dopo una lunga passeggiata è il momento di concedersi un po’ di relax.

La natura con i suoi paesaggi spettacolari che uniscono la terra al cielo, l’acqua al fuoco resta impressa nella memoria del viaggiatore come il ricordo antico di terre inesplorate. I grandi parchi del Cile sono il luogo in cui immergersi per comprendere al meglio questo immenso territorio.

Il Deserto di Atacama si trova all’estremo nord del Paese ed è uno dei luoghi più aridi al mondo. L’escursione alla Valle della Luna che si trova all’interno del deserto vi condurrà in un luogo dai contorni selenici fatto di imponenti dune di sabbia e singolari formazioni rocciose.
Sempre nel nord del Paese troviamo il Lauca National Park, tappa obbligata per gli amanti delle escursioni naturalistiche. Le due vette vulcaniche del Pinacota e del Pomerape dominano un ecosistema unico al mondo che conta al proprio interno uno dei laghi più alti al mondo: il Chungará.

Andare verso sud significa incontrare il territorio mitico della Patagonia con le sue montagne, i suoi laghi e i suoi ghiacciai. I picchi granitici di Torres del Paine sono un luogo indimenticabile per tutti gli appassionati di fotografia, mentre l’imponente Ghiacciaio di San Rafael è un uno degli spettacoli naturali più incredibili al mondo. Per un incontro davvero speciale vi consigliamo una tappa verso Punta Arenas e da qui all’isola di Los Pingüinos, nella punta sud del Cile, habitat di oltre 120.000 pinguini di Magellano.

 



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste