Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
06/06/2018 16:05:00

E' fuori pericolo il bambino aggredito da due alani ad Alcamo

E' fuori pericolo il bambino di 8 anni aggredito da due alani, venerdì sera, ad Alcamo. Ci sono voluti 200 punti di sutura per ricucire le ferite riportate dal bambino. Ci vorranno molte cure però perchè i morsi dei canni hanno anche lacerato alcuni muscoli e il bimbo ha una clavicola rotta. Al momento è ricoverato all'ospedale dei Bambini di Palermo in prognosi riservata, ma i medici dicono che non è in pericolo di vita.

E' successo tutto in una villa di contrada Sasi, venerdì sera.  Un episodio che ha scioccato la città di Alcamo. La famiglia del bambino e la famiglia proprietaria dei due cani sono amiche. Il bambino ferito infatti stava giocando nel piazzale antistante la casa dei due cani, con un altro bambino figlio della famiglia proprietaria degli alani. Ci sarà stato un gesto che avrà scatenato la reazione dei cani che hanno sfondato la recinzione per azzannare il piccolo, come per difendere il padroncino. Fortunatamente il bambino aveva fatto la vaccinazione antitetanica e i due alani erano stati vaccinati. I due cani però resteranno in osservazione per una decina di giorni presso l'ufficio veterinario dell'Asp, in attesa anche che verranno fatte le verifiche del caso per capire se ci siano state delle responsabilitià.