Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
07/07/2018 11:03:00

Castelvetrano, i cani Sky e Vite scovano 495 gr. di hashish. Arrestato un 45enne

Grazie al fiuto dei cani Sky e Vite, sono stati trovati 495 gr. di hashish in possesso del 45enne di Castelvetrano, Armando Villaverde, arrestato dai poliziotti della commissariato belicino. 

La droga, sistamata in cinque panetti, è stata trovata in parte nell'abitazione, in parte in un capanno a disposizione dell'uomo. Dopo la convalida dell'arresto, Villaverde si trova ai domiciliari con l'appplicazione del braccialetto elettronico. Questo il comunicato della polizia:

Nella mattinata di martedì 3 luglio 2018, personale del Commissariato di P.S. di Castelvetrano, nell’ambito di specifiche attività finalizzate a reprimere il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, procedeva in Castelvetrano all’arresto di Armando Villaverde, di anni 45, perché trovato in possesso di gr. 495 di sostanza stupefacente di tipo hashish, confezionata in 5 panetti.

L’operazione è stata svolta con l’intervento di unità cinofile della Polizia di Stato appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Catania; i cani Sky e Vite, impiegati nell’occasione, hanno trovato la droga, nonostante fosse stata accuratamente celata, parte all’interno dell’abitazione e parte in un capanno nella disponibilità dell’arrestato.

L’importante attività investigativa, condotta dalla Sezione Investigativa del Commissariato di Castelvetrano, si inserisce nell’ambito delle diuturne misure di contrasto messe in campo dal Questore di Trapani, volte a contrastare con determinazione il fenomeno della diffusione delle droghe.

L’arresto si inquadra in una articolata attività operativa, intrapresa dall’inizio dell’anno dai Poliziotti del Commissariato, che ha portato alla denuncia in stato di libertà all’A.G. di due soggetti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di cinque soggetti alla Prefettura di Trapani per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale, con il ritiro della patente di guida. Ad esito dell’udienza di convalida, svoltasi nella giornata di ieri, al Villaverde è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico.