Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
08/08/2018 13:40:00

Marsala, ci sono alghe tossiche nel mare di Capo Boeo

 L'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente rende noto che, nel corso del consueto monitoraggio delle acque di Marsala, è stata riscontrata a Capo Boeo una concentrazione di microalghe tossiche (Ostreopsis ovada) superiore al valore limite. Il sindaco Alberto Di Girolamo (quale massima autorità sanitaria locale) – di concerto con il Responsabile dell'Igiene Pubblica di Marsala – ha fatto collocare appositi avvisi nella zona interessata, con raccomandazioni e norme comportamentali rivolte ai bagnanti.

Come si legge nell'informativa dell'ARPA, nel caso di sospetta presenza di alghe tossiche in mare occorre evitare di bagnarsi, allontanandosi dalla spiaggia. Tale raccomandazione vale in particolare per i soggetti affetti da disturbi di tipo respiratorio (ad esempio gli asmatici) e per coloro che abbiano avvertito in spiaggia, o nelle zone circostanti, sintomi di irritazione alle vie respiratorie, lacrimazione agli occhi o altri disturbi. Se questi dovessero perdurare o aggravarsi, è opportuno consultare il medico curante o recarsi al presidio di guardia medica turistica o al più vicino pronto soccorso.