Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
08/08/2018 09:50:00

Castellammare, prima edizione del Teatro Festival. Primo ospite il 22 agosto Manlio Dovì,

Questa prima edizione vuole essere un preludio per quello che sarà il programma 2019. E comunque un preludio di grande qualità abbracciando tre settori del teatro che soddisferanno il pubblico.

Il 22 agosto sarà in scena Manlio Dovì un grande siciliano che ha saputo portare la sua elegante comicità nei maggiori teatri italiani approdando ormai da oltre vent’anni a trasmissioni cult televisive.
La sua ultima apparizione televisiva a Tale e Quale Show lo ha consacrato tra i maggiori artisti italiani. Saranno due ore di risate ed una incredibile passerella di personaggi che lo show man interpreterà alla perfezione.

Il 25 agosto sarà la volta di un mattatore del teatro Michele Placido forse il più conosciuto attore italiano per la sua magistrale interpretazione del commissario Cattani nello sceneggiato La Piovra distribuito in tutto il mondo.
A Castellammare teatro festival Placido sarà accompagnato da tre straordinari musicisti e farà un excursus teatrale e musicale della tradizione napoletana, non tralasciando grandi autori siciliani che hanno segnato la sua carriera.
Assolutamente uno spettacolo da non perdere.

In ultimo il 1^ settembre Edoardo Leo che rappresenta la nuova generazione di attori italiani che in pochi anni hanno saputo affermarsi con prestigiosi e pluripremiati lavori teatrali e cinematografici.
Del resto se Edoardo Leo fa il tutto esaurito in tutti i teatri italiani il motivo ci sarà? La qualità, la novità, la freschezza e la genialità dei testi
Tra gli ultimi film di Leo vogliamo ricordare Ti ricordi di me?, Pane e burlesque, Noi e la Giulia, Loro chi?, Perfetti sconosciuti, Che vuoi che sia, Smetto quando voglio.