14/09/2018 20:35:00

Riparte il New Games di Castelvetrano, ospite il campione Andrea Quarta

 E' stata la Festa del Biliardo, è stata la Festa dello Sport. Lunedì 10 settembre 2018, la sala biliardo (e C.S.B.) “New Games & Billiards 2013” dopo quasi cinque anni di intensa e proficua attività ha reinauguarato. La sala di Via Parini è “risorta” su sé stessa, cambiando radicalmente look e ripartendo dai due soci, il presidente Andrea Bonura, vera colonna portante del biliardo belicino, trapanese e siciliano tutto, capace con la propria passione non solo di reggere e dirigere uno dei più importanti csb della provincia, ma anche di aver portato a Castelvetrano quattro Campioni del Mondo (Michelangelo Aniello, Crocefisso Maggio, Gustavo Zito, Andrea Quarta), alcuni di essi addirittura come giocatori attivi e tesserati per il New Games (Maggio), più una serie sterminata di altri atleti di altissima caratura (Rocco Summa, la leggenda campana Giuseppe Consagno, Daniele Montereali, che quest'anno indosserà lo scudetto selinuntino sul gilet), e il suo vice-presidente e socio di sempre Giuseppe Di Giovanni. 

Dopo la rituale benedizione e il taglio del nastro, gli ospiti (giocatori tesserati, appassionati e semplici curiosi provenienti da ogni angolo della Sicilia) hanno potuto godere di un'appagante cena a buffet, prima dell'evento vero e proprio: la presentazione della squadra delle “Eccellenze” che indosseranno il gilet del New Games & Billiards 2013 nel 2018-2019 (i Nazionali Professionisti Daniele Montereali e Ciro Davide Rizzo, i master Davide Tomasello, Vincenzo Maucieri, Mauro Cuccia), accompagnati dall'ospite d'onore, il più forte e vincente atleta della storia della Stecca, il nativo di Carmiano (Le) Andrea Quarta, quarantenne pluri Campione del Mondo, d'Europa e d'Italia, con uno sterminato numero di successi, semplicemente “il Cannibale”, ovvero quello che fu La Leggenda Eddy Merckx per il ciclismo negli anni '60 e '70.
Dopo i riconoscimenti di rito a Quarta e al New Games da parte delle Autorità Federali presenti (il delegato provinciale F.I.B.I.S. Nicola Agosta ed il presidente Regionale Angelo Contrafatto), la festa è proseguita per tutta la notte sui tavoli da gioco.