16/12/2018 10:22:00

Marsala, il consiglio comunale aperto sul porto. La Myr non ci sarà, ecco perchè

 Non ci sarà la Myr domani al consiglio comunale aperto convocato a Marsala per discutere della situazione del porto. Un'assenza importante, dato che la società di Massimo Ombra è quella che deve realizzare il porto turistico, in base all'accordo quadro raggiunto con Regione Siciliana e Comune di Marsala.

I lavori tardano ad essere avviati, e questo perchè, da indiscrezioni raccolte da Tp24.it, Ombra cerca soci che possano permettere l'avvio in serenità dei lavori dal punto di vista finanziario, dato che sul piatto ci sono lavori da realizzare per decine di milioni di euro.

Ma perché Ombra e la Myr non partecipano? Purtroppo l'invito alla società è arrivato troppo tardi, da parte del Comune di Marsala: solo giovedì scorso. E proprio domani Ombra e i suoi collaboratori sono a Roma per un'ennesima riunione operativa, programmata da tempo. 

Massimo Ombra non parla: " Tutto sembra volgere al meglio e siamo fiduciosi di potervi dare buone notizie - dice a Tp24.it -. Ma adesso per la delicatissima fase negoziale e le conseguenti clausole di riservatezza, non posso sbilanciarmi". La Myr invece ha mandato una nota al presidente del consiglio comunale di Marsala:

Ci dispiace comunicarLe la nostra impossibilità a presenziare, a causa di impegni imprerogabili fuori sede, che ci vedono per l'appunto impegnati nella chiusura degli aspetti amministrativi e finanziari sottesi all'inizio dei lavori di realizzazione delle opere portuali.

Data l’importanza dell’argomento posto all’ordine del giorno, Le confermo la disponibilità a partecipare ad un prossimo dibattito che possa essere temporalmente concordato con congruo anticipo.