Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
20/06/2019 19:56:00

Trapani, tanti musicisti del Conservatorio “Scontrino” per la Festa della musica

Per la Festa della musica, che in Europa si festeggia ogni anno il 21 giugno, Trapani si riempie di suoni in vari suoi luoghi con la partecipazione di numerosi musicisti del Conservatorio “A. Scontrino”.

Il ricco contributo della maggiore istituzione musicale del territorio si articolerà in varie proposte e generi, a partire dal concerto pianistico a Birgi (Massimo Rizzuto, ore 15), per proseguire con i chitarristi Vito Maggio e Lorenzo di Cristina (Chiesa di Sant’Alberto, ore 18: musiche di Carulli, Sor, Giuliani e del trapanese Matteo Bevilacqua a cura del M° Stefano Mileto), con il noto Sicily Ensemble diretto dal M° Franco Foderà (Casina delle Palme, ore 18.30), con la performance jazz delle 19 alla Piazzetta della Cuba (Dario Salerno, Peppe Santoro;

Jessica Allotta, Dario Salerno, Vito Vulpetti, Peppe Santoro; Arianna Rimi, Nicolo' Vitale, Nico Valenti, Peppe Santoro; Lina Crimi, Francesco Lo Fria, Salvatore Lo Fria, V. Vulpetti; Nino Lo Schiavo, P. Santoro, V. Vulpetti; Elisa Guarrella, Matteo Genna, N. Valenti, S. Lo Fria; Catia Chiarello, Luca Sabella, P. Santoro, V. Vulpetti), sino al grande appuntamento pop delle ore 21 a Piazza Municipio, con musiche dei Pink Floyd, di Nina Simone e tanto altro (“Conservatorio Elektriko”: Alessandro Baldi, Matteo Mancini, Piero Peria, Massimo Reina, con Jessica Allotta ed Elena Conforto).

Sul palco, con Dario Rigirello, salirà anche il pop singer Dario Manzo, reduce dall’esperienza Erasmus in Danimarca. Per il Lions di Trapani, presso il Kaleidos di Dattilo, suonerà il clavicembalista Giacomo Romano, prossimo a prestigiose esperienze europee a Bruxelles e L’Aia.

Al Conservatorio “A. Scontrino” fioccano i premi
Tanti e importanti sono i premi fioccati anche quest’anno per gli studenti dello “Scontrino”, diretto dal M° Walter Roccaro e da pochi mesi presieduto dal dott. Vincenzo Fugaldi. Giacomo Romano, appena ventenne, ha vinto il Primo premio al Concorso Internazionale Wanda Landowska aggiudicandosi il clavicembalo in palio.

Allo stesso rinomato concorso pugliese si sono distinti altri tre clavicembalisti della scuola del M° Claudio Astronio: Olga D’Andrea, Massimo Grassa e Cristina Matera, tutti ora accettati per mete Erasmus. Pluripremiati, come sempre, anche gli studenti di sax del M° Antonino Peri: Marco Caterina, già vincitore di vari premi negli anni passati, ha vinto i concorsi di Mazara del Vallo e Buseto Palizzolo per la sezione Fiati, dove si è distinto pure Pietro Vitellaro; Rita Bianco ha aggiunto ai suoi premi il “Città di Palermo” e il “B. Albanese” di Caccamo, dov’è stato premiato anche Pietro Vitellaro.

Clara Galvano si è distinta, oltre che a Caccamo, anche ai concorsi “Armonie sicane” di Bivona e “Valle dello Jato” di Partinico. In Trio con Filippo Arato (sax contralto) e Luca Russo (pianoforte), la Galvano (sax soprano) ha già vinto diversi primi premi assoluti a Caccamo, Buseto Palizzolo, Caltanissetta, Partinico.

Passando al violino, tanti anche i premi fioccati questa primavera per gli allievi del M° Francesco Palmisano:Antonio Stellino ha vinto il Primo premio al Vivart di Palermo e al Concorso degli Amici della Musica di Mazara del Vallo, dove si sono distinti anche Laura Sabella, Francesca Melia e Clelia Cilluffo (Secondo premio), Chiara Melia, Carola Cilluffo e Martina D’Agostino (Terzo premio). Sabella e Stellino hanno poi vinto il Primo premio assoluto al IV Concorso Nazionale per Giovani Musicisti di Buseto Palizzolo, dove Chiara Melia si è distinta con il Primo premio, Francesca Melia con il secondo e Martina D’Agostino, Carola e Clelia Cilluffo con il terzo, mentre David Fidone ha vinto il Secondo premio nella categoria Musica da Camera (distinguendosi anche al Concorso internazionale Giovani Talenti di Catania sempre insieme al pianista Amedeo Buccheri). Infine, gli stessi allievi (Stellino, D’Agostino, Fidone, Carlo e Clelia Cilluffo) si sono distinti al Concorso Internazionale Valle dello Jato.

Un primo premio, a Buseto Palizzolo, è andato anche alla giovane flautista Maria Aurora Modica, allieva della prof.ssa Anna Crugliano, mentre Rosalba Aurora Ducato, allieva della Scuola di Canto del M° Ugo Guagliardo, ha vinto il Primo premio (Canto lirico) al Concorso Nazionale per Giovani Musicisti “B. Albanese” di Caccamo.