02/08/2019 07:11:00

La denuncia: "State attenti a quell'infermiere dell'ospedale di Trapani. Ecco come ..."

 Singolare denuncia sui social di una donna, Andrea Angela Caltagirone, che ha pubblicato la foto, impressionante, di un braccio gonfio e viola, quasi nero, e accanto quella di un uomo, un infermiere che lavora all'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani: "State attenti ai parenti se stanno male di polmoni o di reni, c'è un parassita che si diverte con la vita delle persone, che si trova all' ospedale Sant' Antonio Abate" scrive la signora, che fa nome e cognome dell'infermiere. 

E continua: "Non mi sto lamentando del  reparto ma del soggetto". Ma perchè questo astio? "Per prendere una vena a mia madre le ha fatto subire due anestesie, una dopo l'altra perché ha massacrato il braccio sinistro a mia madre e adesso vi farò vedere sia la foto del parassita che si fa chiamare infermiere che la foto del braccio di mia madre come lo ha ridotto". Ecco quindi la pubblicazione del singolare collage: "A destra il parassita e a sinistra il braccio di mia madre fracassato da questo parassita. Adesso non vi chiedo nulla ma solamente condividere e fare girare per tutto il mondo perché anche un turista potrebbe avere bisogno a Trapani, vi chiedo solo questo favore perché la vita di qualsiasi persona non torna indietro, grazie anticipatamente con osservanza". L'anziana è poi deceduta. La figlia sui social racconta anche di aver fatto denuncia.