13/08/2019 16:07:00

Malasanità nel trapanese, l'Asp dovrà risarcire centomila euro a tre cittadini

L'Asp di Trapani dovrà risarcire circa 100 mila euro a tre cittadini della provincia che hanno subito danni a causa di alcuni casi di "malasanità".

In tutti i tre casi il CAVS, il Comitato Aziendale Valutazione sei Sinistri, si è espresso favorevolmente per il pagamento dei tre importi di risarcimento. Si tratta di un uomo e due donne. L'importo più consistente riguarda una donna, ed è di 85 mila euro. La donna, ha denunciato il caso di malasanità dopo essere stata ricoverata presso l'ospedale di Castelvetrano. 

E' poco più di 12 mila euro, invece, la somma che avrà un signore che ha denunciato l'Asp per il trattamento sanitario subito tra novembre e dicembre 2007 tra gli ospedali di Mazara e Trapani. 

E' ancora una donna, infine, la vittima del caso di malasanità che si sarebbe verificato nel settembre 2014, presso l'ospedale Paolo Borsellino di Marsala, e per la quale è stato deciso un rimborso di 3,900 euro comprensivi delle spese legali.