12/09/2019 17:43:00

Brutale aggressione a Marsala. Picchiano un uomo a colpi di casco. Arrestato un giovane

 Picchiano un uomo e lo lasciano a terra privo di sensi in un distributore di carburante. Un ragazzo è stato arrestato, mentre un altro minorenne è stato denunciato alla procura minorile di Palermo. E' successo a Marsala, la notte tra sabato e domenica. Agli arresti è finito Mattia Benito Zichittella. I due ragazzi sono stati colti nello spiazzale del distributore di carburante di via Ugdulena, a Marsala, dove a terra giaceva un cittadino straniero privo di sensi. Zichittella ai poliziotti ha confessato subito di aver partecipato alla lite avvenuta per futili motivi. La vittima dell'aggressione è stata presa anche a colpi di casco. Ecco i dettagli nella nota della Polizia di Marsala.

Nella giornata di domenica 8 settembre 2019, personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Marsala, ha tratto in arresto ZICHITTELLA Mattia Benito, per il reato di lesioni personali aggravate in concorso con un minorenne, quest’ultimo deferito all’Autorità Giudiziaria minorile di Palermo.
A seguito della segnalazione pervenuta presso questi Uffici da parte di più utenti, in ordine ad un’accesa lite nei pressi del distributore di carburanti sito in corso Gramsci/Via Ugdulena, un equipaggio della Squadra Volante del Commissariato giungeva prontamente sul luogo, in piena notte, rilevando la presenza di un cittadino straniero riverso a terra, privo di sensi.
Nell’attesa dei soccorsi, immediatamente allertati, il personale procedeva ad acquisire più informazioni possibili dalle persone presenti sul posto.
Gli agenti, dopo avere notato la presenza sul posto dello ZICHITTELLA Mattia Benito, persona già conosciuta per i suoi precedenti di polizia, apprendevano dallo stesso che era stato l’autore dell’aggressione alla persona riversa a terra. Questi ammetteva subito gli addebiti adducendo, a giustificazione della violenza, futili motivi. Il medesimo presentava evidenti tracce sul corpo e sugli indumenti, dai quali desumere effettivamente la commissione del reato avvenuto poco prima.

Dalla susseguente ininterrotta attività di indagine ed in particolare dall’esame delle immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nell’area di servizio e nelle immediate vicinanze, il personale operante riscontrava la partecipazione all’aggressione – consumata anche tramite l’uso di caschi protettivi - di un altro soggetto che veniva successivamente identificato e deferito alla Procura Per i Minorenni di Palermo, poiché minore degli anni 18.

In data odierna, l’arrestato, con pregiudizi di polizia anche per reati specifici, a seguito di udienza di convalida, è stato sottoposto alla misura cautelare personale dell’Obbligo di Dimora nel Comune di Marsala, con prescrizione della permanenza domiciliare nelle ore serali e notturne, nonché all’Obbligo della presentazione alla P.G., quattro volte alla settimana.

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1600803520-audi-set.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1599840395-amministrative-2020-consigliere.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600176438-settembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600701005-amministrative-2020-consigliere.jpg