26/09/2019 16:36:00

Animali e diffamazione, dirigente dell'Asp di Trapani ritira querela contro Rizzi

 Il dirigente del Servizio veterinario dell'Asp di Trapani, Roberto Messineo, ha deciso di rimettere la querela, sporta nel 2016, per il reato di diffamazione nei confronti di Enrico Rizzi, già rinviato a giudizio dal Pubblico ministero Antonio D'Antona.

Rizzi infatti aveva inviato una missiva alla direzione generale dell'Azienda sanitaria di Trapani, chiedendo di prendere opportuni provvedimenti nei confronti del Messineo, accusandolo di lavorare in maniera superficiale. Negli anni successivi però la collaborazione con il dirigente c'è sempre stata, tanto da eseguire congiuntamente, numerosi interventi sul territorio trapanese a tutela degli animali e del rispetto delle relative norme vigenti. Questo è stato il motivo per cui il dirigente ha deciso di rimettere, questa mattina ,la querela nei confronti di Rizzi.

"La mia battaglia in difesa degli animali - dichiara Rizzi -mi porta ad avere come primo interlocutore proprio il Servizio Veterinario. Conosco e collaboro con Messineo da oltre quindici anni e non posso non riconoscerne la sua disponibilità, preparazione in materia e sensibilità. Purtroppo a volte ci sono stati dei confronti duri, non posso nasconderlo, ma l'immensa stima posso assicurare che non è mai andata via. Da uomo, devo riconoscere i miei sbagli. E con lui ho certamente sbagliato perchè sono stato pesante"



https://www.tp24.it/immagini_banner/1600706045-superbonus-set.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1599840395-amministrative-2020-consigliere.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600176438-settembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600780721-amministrative-2020-consigliere.jpg