09/10/2019 21:55:00

Con due rigori di Rizzo sul finale, l'Acireale elimina il Marsala dalla Coppa Italia

Una giovane formazione del Marsala Calcio cede il passo all’Acireale che nel match valido per i trentaduesimi di finale di Coppa Italia di serie D, si impone due a zero al Lombardo Angotta con due reti di Rizzo su calcio di rigore nei minuti finali.

 

Buona la prova dei giovani azzurri mandati in campo da Mister Giannusa che per ben ottanta minuti di gara hanno tenuto testa ai granata, venendo superati solo da due calci di rigore, all’81esimo concesso per un tocco di mani in area da parte di Puccio e all’84esimo per atterramento del portiere lilibetano su Piazza, realizzati entrambi con freddezza da Rizzo, entrato appena al 78esimo.  

Una gara che non ha concesso spazio allo spettacolo ma che ha dato la possibilità di mettersi in mostra ai giocatori meno utilizzati fino a questo momento che in casa azzurra non hanno demeritato.

Fuori dal discorso Coppa, il Marsala deve gettarsi a testa bassa sul campionato e alla sfida importante di domenica prossima  in casa contro il Castrovillari, dove l’unico obiettivo saranno i tre punti per cercare di districarsi dalla zona bassa della classifica. Per l’Acireale che sta vivendo uno strepitoso avvio di stagione, inanellando otto vittorie su otto, almeno sul campo, l’avventura in Coppa continuerà già a partire da mercoledì prossimo quando affronteranno la FC Messina.

 

LA CRONACA:

Mister Vincenzo Giannusa sceglie il 4-3-3 con capitan Lauria in cabina di regia; mister

Giuseppe Pagana risponde con il 3-4-1-2 con capitan Sicignano al centro della difesa.

Il primo tempo riserva pochissime emozioni, con gli “azzurrini” a tenere bene il campo e i

granata incapaci di rendersi pericolosi. Da segnalare soltanto un tentativo al volo di D'Anna

all'11esimo abbondantemente alto ed una bella risposta di Giordano su De Felice al 44esimo. Nella ripresa la partita cambia, i lilibetani assaporano l' “impresa” e gli acesi non ci stanno a lasciare anzitempo la competizione. Al 49esimo ci prova Erbini al volo su cross di Di Chiara, pallone alto. Al 55esimo Piazza chiama Giordano a un intervento miracoloso quando lo stesso aveva calciato a botta sicura tutto solo. All' 81esimo gli azzurri capitolano: azione convulsa in area, Lo Iacono tocca la sfera con un braccio e l'arbitro indica il dischetto. Un minuto dopo è Rizzo a trasformare il calcio di rigore per il vantaggio acese. All'82esimo Giordano si esibisce nella seconda parata determinante, questa volta su Arena. Il giovane portiere però, un minuto dopo falcia Fazio e gli ospiti calciano il secondo rigore di giornata, con Rizzo che spiazza ancora una volta lo stesso Giordano. L'ultima occasione da annotare è un tiro alto al 92esimo di Maiorano, poi cala il sipario sulla competizione per gli uomini di Giannusa.

 

Il tabellino della gara

 

Marsala: Giordano ('02), Di Chiara ('01) (57' Pucci ('02)), Scalisi ('02), Lauria (K), Gallo ('00),

Lo Iacono ('01), Sardone ('01) (61' Maiorano), Erbini ('01), A. Romeo ('01) (75' Arini ('02)),

Castrovilli ('00) (87' Vellutato ('04)), D'Anna ('00) (57' Ogbebor ('99)). A disposizione: Russo

('00), Silaco ('02), Paladino ('03), Novara ('02).

Allenatore: Vincenzo Giannusa.

 

Città di Acireale 1946: Ferrara, Orlando (72' Silvestri), Raucci, Barbagallo ('00) (46' Arena

('00)), Sicignano (K), Ba, Ndiaye ('00) (64' Crispini ('00)), De Felice (78' Rizzo), Fazio ('02),

Barcio ('00), Chiacchio ('01) (46' Piazza ('00)). A disposizione: Rao ('00), Pitarresi ('01),

Savanarola, Diop.

Allenatore: Pasquale Rando.

Reti: 81' (Rig.) e 84' (Rig.) Rizzo (A).

Ammonizioni: Giordano (M); Barbagallo (A), De Felice (A), Barcio (A).

Corner: 2 a 1 per il Marsala.

Recuperi: 1' p.t. e 4' s.t.

Arbitro ed Assistenti: Sig. Alfredo Iannello (Messina); Sigg. Piero Cumbo (Agrigento) e

Francesco Bentivegna (Agrigento).

Spettatori: 300 circa.

 

 

Giovanni Ingoglia