Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
10/10/2019 06:00:00

Marsala, Flavio Coppola: “Di Girolamo? Non può rifare il sindaco. Punto su..."

Flavio Coppola, consigliere comunale a Marsala, gli artisti che arriveranno a Marsala, al Teatro Impero, prevedono un costo per l’amministrazione di 8800 euro per ogni cantante. Il consiglio comunale era a conoscenza di questa cosa? E se non la sapevate che tipo di opposizione fate?

 

Io non ne sapevo nulla. Il tempo di verificare. E’ normale che venire a conoscenza che l’amministrazione dovrà sborsare questa cifra non è bello, i prezzi sono alti dei biglietti. I contributi in questo caso non dovrebbero essere dati, se c’è una impresa che vuole realizzare uno spettacolo lo fa a suo rischio, il Comune potrebbe concedere il Teatro e il patrocinio. I contributi sono soldi pubblici, una famiglia di quattro persone o una persona disagiata non vi potrà partecipare. Ho chiesto ad Aldo Rodriquez, presidente della commissione accesso agli atti, di verificare il contenuto delle determine così da essere informati.

 

Ma se non sapevate nulla che ci state a fare a Sala delle Lapidi?

 

Le determine del sindaco vengono trasmesse al consiglio, io non so che data portino. Il bilancio è stato approvato da poco tempo e che io ricordi non c’erano soldi per le attività culturali. Quello che ha poi fatto l’amministrazione non lo sappiamo.

 

Questo consiglio comunale è un po' strano, perché nonostante sia quasi tutto di opposizione i provvedimenti poi dell’amministrazione passano tutti “per senso di responsabilità”. Questo atteggiamento paga?

 

Ma come fa un consigliere comunale a non votare un qualcosa che sarà utile alla città? Non si può votare contro solo per presa di posizione.

 

Lei farebbe un accordo elettorale con il sindaco Alberto Di Girolamo?

 

No, non ci sono le condizioni. Non ha la forma per fare il sindaco di Marsala.

 

E con Agostino Licari?

 

E’ una persona che conosco benissimo, è una delle persone più preparate nella Pubblica Amministrazione ma in politica certi provvedimenti andrebbero condivisi, parlo del piano rifiuti.

 

Se Agostino Licari dovesse essere candidato sindaco lei rivedrebbe la sua linea politica?

 

Dipende, è una buona persona.

 

Ma fa parte di questa giunta che voi avete avversato. Se le dico Rino Passalacqua?

 

E’ un’ottima persona.

 

Annamaria Angileri?

Ci sono delle menti all’interno dell’amministrazione che ritengo valide, poi sono tutti rispettabili ma io ho una visione diversa della politica. Loro hanno portato avanti il loro programma che per me non era condivisibile.

 

Parliamo di 2020? C’è un tavolo politico a cui lei partecipa…

 

Si, incontro persone che hanno la mia stessa visione. Non mi posso sedere con quelli della Lega. E’ un tavolo di moderati, siamo nella fase di costruzione delle idee e speriamo di trovare il candidato migliore per la città.

 

Totale discontinuità da questa attuale amministrazione o no?

 

A questa amministrazione rimprovero di non avere parlato con la gente.

 

Sia chiaro: totale discontinuità o no?

 

Non riesco a dire cose non vere, devo dire che questa amministrazione ha avuto una gestione oculata e ha ridotto il debito pubblico. Ha fatto tutto in trasparenza. Non voglio fare il democristiano, sono una persona vera…

 

Rispondere alle domande fa parte dell’essere una persona vera. Prenderete le distanze da questa amministrazione?

 

Da Di Girolamo si.

 

Lei si ricandida al consiglio comunale?

 

Si, penso di si.

 

Facciamo dei nomi per candidato sindaco, è un si o un no. Risposta secca, se le dico Diego Maggio?

 

Mi piace, è una persona a cui riconosco grandi qualità e capacità.

 

Renzo Carini?

 

E’ un amico, una persona brava e capace. Ha un modo di fare che piace alla gente.

 

Giovanni Sinacori?

 

Senza nulla togliere a nessuno, è il migliore.

 

Massimo Grillo?

 

Gli riconosco la competenza e l’autorevolezza.

 

Nicola Fici?

 

Ragazzo per bene, preparato e fresco.

 

Giulia Adamo?

L’ho rivalutata negli ultimi tempi.

 

Uno brutto c’è? Uno con cui non farebbe una alleanza?

 

Si, con Giulia Adamo per questioni caratteriali.