30/11/2019 17:37:00

Unicef e Comuni "dipinti di blu" per celebrare la Giornata Mondiale dell'Infanzia

Voluta ed attuata congiuntamente tra l’Unicef di Trapani e i comuni di Trapani, Salemi, Alcamo, Castellammare, Gibellina e Partanna, si è concretizzata, per la prima volta anche nel nostro territorio, l’iniziativa planetaria dell’Unicef conosciuta come “ Go Blue”.  In occasione della Giornata mondiale dell’infanzia, l’UNICEF ha invitato ad illuminare di blu un monumento simbolico della città, il cui fine sottintende la richiesta che per ogni bambino, bambina e adolescente sia garantito e realizzato ogni diritto.

Quest’anno si sono celebrati i 30 anni dall’approvazione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC).

Un gesto altamente simbolico che i sindaci Tranchida, Venuti, Surdi, Rizzo, Sutera e Catania con i rispettivi assessori Vincenzo Abbruscato, D'Alessandra, Ligotti, Bonifacio, Maggio e il consigliere Giuseppe Vultaggio di Salemi hanno voluto adottare per testimoniare l’importanza di promuovere e tutelare i diritti di ogni bambino, bambina e adolescente. ( a fianco le foto dei monumenti illuminati)

L'iniziativa, come si è detto, è partita dalla Presidente provinciale dell’Unicef Mimma Gaglio. Esprimendo gratitudine per loro disponibilità dimostrata, la professoressa Gaglio ha anticipato che "nei prossimi mesi l’ANCI e l’UNICEF realizzeranno una serie di seminari territoriali per promuovere una riflessione tra le amministrazioni e diversi attori sociali, quali istituzioni scolastiche e associazioni, sullo stato di attuazione della Convenzione sui diritti dell’infanzia, alla luce delle "Osservazione Conclusive" da parte del Comitato ONU recentemente indirizzate all'Italia”.

L’obiettivo è quello di valorizzare il ruolo strategico che i Comuni hanno nell'elaborazione di politiche e programmi che garantiscano contesti urbani sicuri, sani e accoglienti per il pieno sviluppo di bambine, bambini e adolescenti. Giusto come prevede la convenzione internazionale CRC, ratificata da 196 paesi. L’Italia l’ha recepita nel proprio ordinamento giuridico con la Legge n.176 del 27 maggio 1991

Si tratta di un trattato sui diritti umani tra quelli maggiormente ratificati al mondo e che in 30 anni è stato determinante nel migliorare la vita di bambini, bambine e adolescenti.

Nonostante questo, la Convenzione non è ancora pienamente attuata, conosciuta e capita. Da qui le iniziative dell’UNICEF dei prossimi mesi con i comuni. Non solo ricordare in maniera simbolica l’importanza dell’attuazione dei diritti per tutti i bambini e gli adolescenti, come è stato fatto in occasione della giornata mondiale, ma anche la realizzazione di iniziative concrete e tangibili coinvolgendo in prima persona le Amministrazioni locali.

Franco Ciro Lo Re

 



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600803520-audi-set.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1599840395-amministrative-2020-consigliere.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600176438-settembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600461340-amministrative-2020-consigliere.jpg