30/11/2019 13:55:00

Siciliani al volante. Trapani la provincia più trafficata e in cui si utilizza più l'auto

Quanto stanno alla guida i siciliani, quali sono le loro abitudini e qual è la provincia più trafficata? A tutte queste domande si può dare una risposta con i numeri e i dati delll'Osservatorio sulle abitudini di guida in Sicilia che ha verificato le scatole nere installate sulle automobili. 

Ecco cosa è venuto fuori. La provincia di Trapani e quella di Palermo sono quelle più trafficate, con una velocità media inferiore ai 24 km/h.  La Sicilia ha la velocità media più bassa d’Italia, con 24,8 km/h, mentre si utilizza l’auto 285 giorni l’anno, ma solo per percorrere tratte brevi e da questo esce fuori il dato che la Sicilia è la Regione italiana in cui si percorrono meno km al giorno, solo 36 di media. In totale i siciliani guidano per 1 ora e 26 minuti al giorno. Ma vediamo nel dettaglio cosa ci dice l'Osservatorio.

“Il traffico è particolarmente intenso in regione: la Sicilia  - come detto - ha la velocità media più bassa d’Italia. La spiegazione è da ricercarsi nella scarsa presenza di alternative all’automobile come il treno o il trasporto pubblico e a infrastrutture non sempre adeguate alla domanda di traffico. La Sicilia è inoltre la regione in cui si percorrono meno km al giorno, segno di una tendenza a utilizzare frequentemente l’auto ma per percorrere tratte brevi”, ha commentato Enrico San Pietro, Condirettore Generale Assicurativo UnipolSai.

I siciliani percorrono 10.168 km l’anno, ben 1.700 in meno rispetto alla media nazionale. In Sicilia si tende a utilizzare molto l’auto durante la notte. La regione, infatti, insieme al Lazio, ha la percentuale più alta di km percorsi da mezzanotte alle sei del mattino, il 4,7% del totale. La provincia più nottambula è Palermo, con il 5% dei km percorsi di notte, seguita da Catania con il 4,8%, mentre Caltanissetta è la città che guida meno nelle ore notturne (3,9%).

Le differenze tra le singole province sono notevoli. Trapani è quella dove si utilizza di più l'auto - Trapani è la provinicia dove si utilizza più l’auto, con 297 giorni all’anno, contro i soli 276 di Enna. Siracusa, invece, si colloca al primo posto per km percorsi con un totale di 11.055, mentre chiude la classifica Caltanissetta con 9.589 km. Siracusa è la provincia che trascorre meno tempo in auto, con 1 ora e 21 minuti, 4 minuti in meno rispetto alla media nazionale; all’estremo opposto si colloca Enna, dove gli abitanti passano al
volante 1 ora e 29 minuti, seguiti da Catania e Trapani (1 ora e 28 minuti).

 

La velocità più bassa spetta a Trapani e Palermo - Trapani (23,7 km/h) e Palermo (23,9 km/h) sono le province in cui la velocità media risulta essere più bassa, mentre quella che dà più gas è Siracusa, con 27,6 km/h, ma comunque al di sotto della media nazionale di 29,5 km/h.

Il numero di scatole nere in Italia ha raggiunto circa 8 milioni di unità, di cui UnipolSai detiene circa il 50%, un apprezzamento legato non solo per la possibilità di ottenere uno sconto significativo sull’RCAuto e sulla polizza Furto e Incendio per chi sceglie l’installazione di Unibox a bordo della vettura. In caso di incidente, infatti, la scatola nera è in grado di registrare data e orario dell’evento, posizione Gps, velocità del veicolo ed essere in questo modo particolarmente utile in caso di contestazioni.

 In caso di incidente grave, il dispositivo può inoltre rappresentare un reale strumento “salva vita” in quanto invia automaticamente un allarme alla Centrale Assistenza grazie al Servizio di Allarme Crash e, infine, in caso di furto del veicolo, ne facilita il ritrovamento.