30/11/2019 02:00:00

Cominciati i lavori per la nuova Guardia medica a Marsala. Assunti 9 infermieri dall'Asp

 Sono partiti i lavori per la realizzazione della nuova sede della Guardia medica di Marsala centro, in via Colocasio. L’intervento, che comprende la ristrutturazione di una parte dell’ex ospedale “S. Biagio”, prevede tra le altre cose la realizzazione di una seconda uscita di emergenza per il personale sanitario; la nuova sede sarà dotata di tutti i requisiti di sicurezza strutturali e impiantistici previsti dalle vigenti normative.


“ Questo intervento – ha detto il direttore generale dell’Asp di Trapani, Fabio Damiani - consentirà di aumentare il grado di sicurezza degli operatori sanitari che operano nel presidio sanitario, frequentemente oggetto di aggressioni”.


I lavori, che comporteranno una spesa netta complessiva di € 90.333,36, interamente finanziata dall’Assessorato regionale della Salute con Decreto n. 1839/2018, sono eseguiti dall’impresa ‘Cammarata Matteo’ di Misilmeri, aggiudicataria della procedura di gara espletata dall’Asp di Trapani sulla base del progetto esecutivo redatto dai propri dipendenti, Vincenzo Bilardello e Rocco Sammartano e saranno ultimati entro il 2 gennaio 2020.


Intanto l’Azienda sanitaria provinciale di Trapani ha assunto nove pediatri a tempo indeterminato. Sono i vincitori del concorso per Dirigente medico di Pediatria bandito lo scorso aprile e prenderanno servizio a partire dal 1 dicembre 2019 nei presidi ospedalieri di Trapani, Marsala e Castelvetrano.
“ La copertura di nove posti di dirigente medico di Pediatria sino ad ora vacanti nella dotazione organica aziendale – ha detto il direttore generale dell’Asp di Trapani, Fabio Damiani – è una boccata d’ossigeno per la pediatria ospedaliera del territorio che sino ad oggi ha subito una condizione di sofferenza a causa della carenza di organico. Questa direzione strategica – ha sottolineato Damiani - si sta impegnando per creare le condizioni necessarie ad aumentare il numero dei pediatri nei prossimi anni e garantire la migliore qualità dell’assistenza pediatrica” .