22/12/2019 22:16:00

Il rosso e la passione per le Ferrari incontrano le bellezze di Trapani e dintorni

 Il rosso e la passione per le Ferrari si incontrano con le bellezze del territorio di Trapani, Erice e dintorni
Una Ferrari è sempre una Ferrari. Emozione, desiderio, passione, adrenalina. Questo implode nell’animo di chiunque, appassionato o no che sia.

È questa la magia che ha accompagnato il primo ritrovo a Trapani di tutti i Club Ferrari della Sicilia. Nonostante il tempo, la gente non si è fatta attendere. Bambini, anziani, ragazzi, famiglie tutte lì nel village allestito a Piazza Vittorio, così come a Erice.

E' così che Trapani e il suo cuore rosso Ferrari hanno fortificato questo connubio coinvolgendo abitanti e amministrazioni per la promozione del territorio, della sua cultura e delle sue bellezze.

26 modelli unici di bellissime Ferrari hanno scoperto il nostro territorio tra fenicotteri rosa delle saline di Nubia, visite turistiche a Trapani, mercatini di Natale a Erice e degustazioni enogastronomiche sparse lungo il percorso.

E a ravvivare la fiamma della passione dei partecipanti, il casco di Villeneuve, esposto grazie al Club Ferrari di Ribera, in esposizione durante la serata di gala a loro dedicata.

Il tutto grazie a Carmelo Martinico, Presidente del Club Ferrari di Trapani, che del connubio passione Ferrari e amore per la sua Trapani ne ha fatto una realtà.

Presidente, un successo questo raduno nonostante il meteo

“Posso ritenermi soddisfatto, perché c’è stata una affluenza graditissima di tante vetture e tanti equipaggi da tutte le parti della Sicilia. Tanti Club stanno partecipando e ci hanno onorato della loro presenza e soprattutto stanno apprezzando le nostre bellezze di Trapani, Erice, e questo mi riempie di orgoglio. Per essere campanilistico sentir parlar bene della tua città, del tuo territorio è sempre una cosa che ti far star bene. Per quanto riguarda il lato sportivo dell’evento, ci sono tanti appassionati di Ferrari e abbiamo tante Ferrari, tantissimi modelli sia storici che di recente uscita. Sono vetture fenomenali, di tecnologia unica made in Italy dalla Ferrari, fruibile qui a Trapani. Questo, ripeto, mi fa tanto piacere”

Quali club hanno partecipato?

“C’è stata una grande partecipazione da parte dei club siciliani, tanti sono presenti: Palermo, Catania, Sant’Alfio (Ct) anche questo di recente costituzione; c’è il club di Siracusa, di Ribera (Ag) e di Acquedolci, il club il cui presidente è delegato regionale siciliano della Scuderia Ferrari. “(Giuseppe Rosignolo n.d.r)

C’è un modello Ferrari qui presente che per Lei è più adrenalinico?

“A me piace la 458 speciale. Il proprietario è presente qui con noi. Quella è una macchina che fa battere il cuore ad un appassionato di corse”

Ha già provato il sound?

“Non ancora, si è sempre impegnati durante una manifestazione del genere perché tutto vada per il meglio”

Prossimo appuntamento?

“A gennaio inizieremo a pianificare il prossimo evento, sempre a Trapani, nel periodo aprile-maggio, scegliendo sempre una location che sia adatta a quelle che sono le esigenze degli equipaggi”.

di Anna Restivo

Foto (Davide Salerno)