24/01/2020 08:00:00

Sicilia, piove poco ma non c'è rischio siccità. Le dighe sono piene

 E' un inverno anonalo quello che sta vivendo l'Italia e la Sicilia in questo mese di gennaio. Le temperature sono quasi primaverili e le pioggie scarseggiano e il servizio meteorologico dell'Aeronautica Militare conferma fino ai primi del mese di febbraio ci saranno valori di precipitazione al di sotto e temperature al di sopra della media del periodo.

Le poche piogge in Sicilia, però, non stanno causando i rischi siccità  accaduti anche nel recente passato. Secondo i dati forniti dal dipartimento regionale dell'autorità di bacino del distretto idrografico della Sicilia, la situazione delle dighe non presenta particolari problemi. Le rilevazioni, registrano una capienza delle dighe migliore rispetto a quella del 2019 e in crescita rispetto allo scorso dicembre anche se spesso in calo rispetto ai volumi totali degli invasi.

Gli unici segni meno riguardano la diga Arancio nel territorio di Sambuca, Santa Margherita Belice e Sciacca in provincia di Agrigento; il lago artificiale Disueri a Gela, in provincia di Caltanissetta, e il lago di Lentini, situato tra Siracusa e Catania, con le acque dei tre luoghi utilizzate per uso irriguo e industriale.