23/02/2020 17:41:00

Il Marsala beffato dal Troina con un goal allo scadere e sprofonda in classifica

Crolla il Marsala Calcio in casa contro il Troina, beffato all’89esimo da un goal di Camacho, nato da un incertezza tra il difensore Gallo e il portiere Russo. Una sconfitta che spegne nuovamente quella fiammella di speranza, accesa in seguito alla vittoria sul Messina e il pareggio di Castrovillari.

Al culmine di una gara scialba e noiosa il Marsala di Mister Terranova, applaudito all’inizio e additato al triplice fischio finale, deve arrendersi all’abulico Troina che mette in cascina tre punti, letteralmente trovati. Sconfitta che aggrava ulteriormente la situazione di classifica che adesso, in virtù delle vittorie del Corigliano, Roccella e Marina Di Ragusa, vede il Marsala quart’ultimo con ventitre punti all’attivo. Marsala  che adesso deve guardarsi da chi sta sotto come lo stesso Roccella a quota ventidue e san Tommaso a quota venti al penultimo posto che vale la retrocessione diretta. Sembra adesso quasi impossibile pensare di agganciare la zona tranquilla della classifica, distante ben nove punti e con sole nove gare rimaste alla fine del campionato.

Contro il Troina il Marsala che ha dovuto fare a meno di Candiano squalificato,  del solito Balistreri, ormai definitivamente fuori rosa e Padulano infortunato, non è stato mai in grado di mettere in serie difficoltà il portiere rosso-blu,  se non all’81esimo con un tiro-cross dalla destra di Lavardera, il migliore in campo, con il pallone che ha sfiorato il montante più lontano di Compagno. Gli ospiti solo nella ripresa hanno fatto timidamente capolino nell’area lilibetana al 48esimo con Danpha che non controlla bene la sfera a pochi passi da Russo, favorendo l’intervento di quest’ultimo e al 78esimo con Fernandez che dal cuore dell’area di rigore  azzurra, calcia debolmente il pallone che in diagonale si spegne sul fondo, sfiorando il palo. Il goal arriva all’89esimo, quando tutto sembrava ormai far pensare ad uno sterile zero a zero, da un’azione poco convinta sviluppatasi sull’out di sinistra, il pallone messo al centro non viene intercettato ne da Gallo e ne tanto meno dalla giusta uscita di Russo, ne approfitta Camacho che ringrazia e deposita tranquillamente in rete.

Al triplice fischio la pacifica contestazione del pubblico all’indirizzo della Società, tecnico e giocatori del Marsala con la squadra sotto a il settore dei supporters a confrontarsi su quanto visto sul campo. Ben poco a dire il vero! Domenica prossima, intanto, la comitiva azzurra sarà attesa a Palmi Calabro sul campo del fanalino di coda che con i suoi undici punti pare ormai condannata alla retrocessione diretta.  

 

Il tabellino della gara

Marsala – Troina 0-1 (89’ Camacho)

 

Marsala:

Russo 4, Scoppetta 6, Monteleone 5,5, Mascari 5,5 (69’ Castrovilli), Maiorano 5,5, Lorefice 6 (90’ Celesia SV), Rizzo 6, Lo Cascio 6, Lavardera 7, Gallo 4,5, Inzudine 5,5 (62’ Federico 5). A disposizione Giordano, Lo Iacono, Montuori, Sardone, Celesia. Allenatore Nicola Terranova 4.

 

Troina:

Compagno 6, Berti 5,5, Indelicato 6, Dampha 6, Raia 5, Calaiò 5,5, Daqoune 5 (74’ Fricano 5), Palermo 5, Fernadez 6, Camacho 7 (95’ De Pasquale sv), Bamba 6 (90’ Toscano sv). A disposizione: Li Volsi, De Santis, Signori, Toscano, Zerillo, Mustacciolo. Allenatore Giuseppe Boncore 6;

Arbitro: Alessandro Cutrufo di Catania 6,5, assistito da Attardi di Ragusa e Scribani di Agrigento;

Marcatore: 89’ Camacho (T)

Ammoniti: 21’ Gallo (M), 44’ Dampha (T), 49’ Camacho (T), 58’ Lavardera (M), 94’ Fricano;

Calci d’angolo: 4-1

Recupero: 2’ pt, 6’ st.;

Spettatori: 800 circa;

 

Giovanni Ingoglia