20/08/2020 17:19:00

Scrive la bocciofila di Bambina, sul contributo di 7.000 euro del Comune di Marsala 

 Spett.Le Tp24 in persona del direttore pro-tempore,

Con la presente, Le scrivo in nome e per conto dell’enol. Carlo Ferracane, Presidente della Società Bocciofila “Edera Bambina” in riferimento al Vs articolo datato 08.08.2020 riguardante il “contributo straordinario che il Comune di Marsala ha elargito alla società Edera Marsala per la promozione del territorio.

Leggendo l’articolo in oggetto, con un pò di stupore e profonda amarezza si ci trova a dover fare delle puntualizzazioni in quanto, non si comprende come, l’autore nel suo articolo, faccia delle considerazioni affrettate, non veritiere e sicuramente poco approfondite riguardanti la concessione del contributo.

Pur riconoscendo la caratura del vostro giornale a carattere territoriale, ci si permette di farVi notare che ci sono sport, considerati minori, che pur non essendo molto popolari, portano lustro al nostro territorio in campo regionale e nazionale più di quanto fanno altri sport considerati di maggior seguito.

Per Vs opportuna conoscenza la Società Edera Bambina attualmente milita nel Campionato Nazionale F.I.B. serie A2 con la denominazione “EDERA MARSALA” e nell’anno sportivo 2019 un suo atleta si è laureato Campione Italiano di serie A.

Si rammenda inoltre, che l’ Edera Bambina è l’unica società bocciofila siciliana presente in campo nazionale e che la Gazzetta dello Sport, testata giornalistica a caratura nazionale, in data 05.06.2020 l’ ha definita “ tra le grandi d’Italia”.

Si fa presente inoltre che l’Edera Bambina svolge l’attività sportiva da oltre 40 anni con enormi sacrifici, spese e passione, riuscendo anche a proprie spese a essersi costruita il bocciodromo, di cui è proprietaria sempre senza sino ad ora aver percepito alcun contributo come anche tante altre società dette minori, da parte del Comune di Marsala.

In altre parole, se la società Edera Bambina ha potuto accedere a questo contributo straordinario, deliberato dal consiglio comunale prima della pandemia, significa che aveva tutti i meriti e requisiti a differenza di altri sport se pur più popolari.

Si desidera precisare che questa missiva ha il semplice scopo di chiarire e puntualizzare diversi aspetti del Vs articolo e l’occasione è gradita per invitarVi presso il bocciodromo per un confronto con Lei e con l’autore dell’articolo sull’argomento trattato, sperando che questo sia stato scritto solo a fini sportivi.

Alla luce di quanto sopra esposto,Vi invito pertanto ai sensi di legge a voler pubblicare le supra dette precisazioni su quanto riportato nel citato articolo nella collocazione prevista dalla legge e con analogo risalto a quello riservato al brano giornalistico in questione.

Marsala 14.08.2020
Avv. Roberto Mauro

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1611748739-volkswagen-polo-e-t-cross.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1610729970-gennaio-2021.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1608550846-aquapur-2021.gif