15/09/2020 06:00:00

Coronavirus, salgono a 229 i contagi nel trapanese 

22,15 - La paziente marsalese affetta da Covid-19 che, questa mattina era stata ricoverata al "Paolo Borsellino", nel reparto di rianimazione, dopo averlo sgomberato, è stata trasferita in un ospedale palermitano.

In provincia di Trapani la Regione ha deciso di puntare sull'ospedale di Mazara come struttura in grado di accogliere i pazienti Covid, solo che al momento la struttura non è pronta e i pazienti vengono smistati nei nosocomi palermitani: il Cervello, l'Ismett e l'ospedale di Partinico. (Ne parliamo qui).

17,00 - Quattro mesi dopo, Marsala torna ad avere un paziente ricoverato in rianimazione per il coronavirus. Proprio mentre tutti i politici fanno a gare per dire che Marsala non avrà più ricoveri per Covid ...

Una notizia non bella per la città, che tra l'altro va in netta contrapposizione con quanto stabilito dalla Regione Siciliana sui ricoveri in rianimazione. Ne parliamo qui.

13,15 - Aumentano di ben 18 unità i positivi in provincia di Trapani rispetto alla giornata di ieri quando erano 211.

In totale i casi salagono a 229 e sono così distribuiti: Alcamo 23; Buseto Palizzolo 14; Calatafimi-Segesta 11; Campobello di Mazara 0; Castellammare del Golfo 7; Castelvetrano 13; Erice 13; Gibellina 0; Marsala 24; Mazara del Vallo 11; Paceco 0; Partanna 10; Salemi 42, Santa Ninfa 6; Trapani 45; Valderice 6; Vita 2, San Vito Lo Capo 1; Petrosino 1. I ricoverati totali sono 13 ma nessuno si trova in terapia intensiva, in isolamento domiciliare obbligatorio si trovano 216 mentre i decessi sono 6. (Qui l'articolo)

06,00 - Aumentano ancora i casi di Coronavirus nel trapanese, ma tutto sommato i numeri sono rimasti contenuti nelle ultime 24ore, appena tre unità in più rispetto alla giornata di domenica.

Sono infatti 211 i positivi al Coronavirus in provincia. Sono così distribuite nelle varie città: Alcamo 18; Buseto Palizzolo 14; Calatafimi-Segesta 9; Campobello di Mazara 0; Castellammare del Golfo 6; Castelvetrano 12; Erice 8; Gibellina 0; Marsala 23; Mazara del Vallo 11; Paceco 0; Partanna 10; Salemi 42, Santa Ninfa 6; Trapani 42; Valderice 6; Vita 2, San Vito Lo Capo 1; Petrosino 1. Aumentano i ricoverati, ora sono 13 e nessuno in terapia intensiva. In isolamento domiciliare obbligatorio si trovano attualmente 198 persone, mentre i decessi totali sono 6. Dall'inizio dell'epidemia sono stati effettuati dall'Asp di Trapani 26.706 tamponi, 10.017 test sierologici su personale sanitario e 1.734 test per ricerca antigene.

I dati in Sicilia -  Sono 65 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore in Sicilia, quattro in più rispetto alla giornata di ieri. È quanto riporta il bollettino del ministero della Salute. Dei 65 sei sono migranti, tutti nell'hotspot da Lampedusa. Attualmente i positivi sono 1842 persone di cui 136 ricoverati in ospedale (contro i 120 di ieri), 16 in terapia intensiva e 1690 in isolamento domiciliare. Salgono a 3172 i guariti, mentre i deceduti sono 292: conteggiati anche dalla Regione gli anziani deceduti ieri a Palermo e anticipati dal Giornale di Sicilia. I 65 nuovi positivi sono così divisi: 4 ad Agrigento, 9 a Catania, 43 a Palermo di cui 6 migranti, 3 a Siracusa, 6 a Trapani. Nel conteggio anche due casi segnalati, ma in meno, ad Enna, probabilmente per un'errata rilevazione precedente.

I dati in Italia - Sono 1.008 i contagi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia, oltre 450 meno di ieri ma con quasi 27mila tamponi in meno: sabato ne erano stati eseguiti 72.143, ieri 45.309. Raddoppia invece l’incremento delle vittime in un giorno: dalle 7 di domenica alle 14 di oggi, per un totale dall’inizio dell’emergenza di 35.624. Tra le Regioni la Basilicata è l’unica a non far segnare nuovi casi.

Allarme dell'Oms: 'In autunno  aumento dei morti in Europa' -L'Europa vedrà un aumento dei decessi provocati dal coronavirus nei mesi di ottobre e novembre, ha detto all'agenzia di stampa Afp il direttore per l'Europa dell'Organizzazione mondiale della Sanità, Hans Kluge. "Diventerà più difficile. In ottobre e novembre vedremo una maggiore mortalità", ha sottolineato Kluge spiegando che i decessi aumenteranno a causa dell'attuale incremento dei casi di contagio.

"Europa non è fuori dai guai" -  Il numero medio giornaliero di casi nella regione è ora superiore a quello del primo picco di marzo", ha rilevato il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus in un collegamento video con una riunione del comitato europeo dell'organismo sul coronavirus. "Fortunatamente - ha aggiunto - il numero dei morti sembra rimanere a un livello relativamente basso per il momento".

Covid nel mondo, i numeri - Nuovo record giornaliero di casi a livello globale: secondo l'Oms, i contagi nel mondo sono stati 307.930 nelle ultime 24 ore, il livello più alto in assoluto dall'inizio della pandemia. Il precedente record giornaliero era stato segnato il 6 settembre scorso con 306.857 nuove infezioni. Intanto, il bilancio dei morti provocati dal virus a livello globale ha superato quota 920mila: secondo i conteggi della Johns Hopkins University ad oggi i decessi nel mondo sono 922.737 a fronte di 28.996.407 casi. In Israele, il governo ha deciso un lockdown di tre settimane a partire da venerdì, con la possibilità che sia esteso oltre. Lo ha annunciato il premier Benyamin Netanyahu al termine di una seduta straordinaria del governo. "Prevediamo che durerà almeno fino alla festa di Simchat Torah", il 10 ottobre.E' il primo paese a reintrodurre il lockdown per coronavirus: inizierà venerdì prossimo e durerà 3 settimane. Calano intanto i nuovi contagi in Francia: altri 7.183 in 24 ore, dopo il picco di +10.000 registrato due giorni fa. I decessi nel mondo hanno intanto superato quota 920 mila, con gli Usa che si avvicinano a 195 mila morti.

Immuni scaricata da 5,9 miliorni di persone - L'applicazione Immuni, per il tracciamento dei contatti in funzione anti-Covid, è stata scaricata ad oggi da 5,9 milioni di persone, il 15% della popolazione 'target', ovvero con più di 14 anni e in possesso di uno smartphone. Secondo quanto si apprende c'è stata un'accelerazione dei download negli ultimi giorni. Solo nel weekend l'hanno scaricata in 270 mila. Si contano 221 persone che dotate di Immuni sono poi risultate positive, sbloccando notifiche, alert, per 3.080 soggetti, di cui circa 1.200 nei primi dieci giorni di settembre. I dati sulle notifiche vengono registrati dal 13 luglio, mentre l'applicazione Immuni è disponibile sugli store online da inizio giugno.

 



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600803520-audi-set.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600269968-amministrative-2020-consigliere.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600176438-settembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600693129-amministrative-2020-consigliere.jpg