25/02/2021 06:00:00

Marsala, lo scandalo del padiglione Covid approda all'Ars: "Un gravissimo pasticcio"

Approda all'Assemblea Regionale Siciliana con una interrogazione parlamentare del deputato del PD ed ex assessore alla Sanità Baldo Gucciardi, rivolta al presidente Nello Musumeci e all'assessore alla Salute Ruggero Razza, la vicenda sollevata dalla redazione di Tp24 sui lavori "fantasma", inaugurati e mai iniziati, del nuovo padiglione per le malattie infettive dell'ospedale "Paolo Borsellino" di Marsala.  Prima dell'interrogazione di Gucciardi, facciamo un breve riassunto.

L'inaugurazione dei lavori del padiglione - Il 3 dicembre scorso c'erano tutti ad inaugurare quei lavori, a cominciare proprio dall'assessore Razza, già protagonista di un altro annuncio-farsa, quello dello scorso maggio quando all'ex ospedale San Biagio venne presentato il progetto del reparto di malattie infettive, che doveva essere pronto ad ottobre del 2020; lavori, anche in quel caso, mai realizzati per via della mancanza del certificato anti-sismicità della struttura e proprio per quel motivo, si è puntato alla realizzazione di questo nuovo padiglione.

Nessuno dice nulla di questi lavori - I lavori di questo nuovo padiglione, annunciati con squilli di trombe, sono però avvolti nel mistero in quanto non si sa nulla della gara d'appalto, del progetto, della tempistica, nulla di nulla. Si sa soltanto che costeranno ben 12milioni di euro di soldi pubblici. Abbiamo richiesta della documentazione ma non ha risposto nessuno: Comune di Marsala, Regione e ASP, dopo che lo stesso commisario ci aveva suggerito di fare accesso agli atti.

Poi però il commissario Paolo Zappalà ammette che non c'è neanche il progetto approvato e che i lavori inizieranno appena approvata la progettazione. Con una nota poi Zappalà nega l'inizio dei lavori: "Si precisa che nell'occasione richiamata nell'articolo si è svolta soltanto la presentazione del progetto preliminare della nuova struttura attualmente in fase di conversione in progettazione definitiva ed esecutiva da parte dell'impresa aggiudicataria dell'appalto integrato (progettazione ed esecuzione dei lavori). Mai l’Asp di Trapani, per bocca di funzionari accreditati o del Legale Rappresentante, ha ufficializzato o proclamato l’avvio delle opere di edificazione, alle quali, evidentemente, potrà darsi corso solo in esito all’approvazione del progetto esecutivo".

Qui sotto il video in cui il commissario dell'ASP dice: "Oggi diamo concreto avvio al cantiere di un'opera che è stata immaginata e progettata in tempi brevissimi". Riguardo alla tempistica Zappalà affermava: "Entro il mese di maggio riusciremo ad usufruire dei primi spazi".

 L'interrogazione dell'ex assessore alla Sanità Baldo Gucciardi - Il deputato del Partitio Democratico ed ex assessore regionale Baldo Gucciardi, vuole vederci chiaro in merito alla realizzazione del nuovo padiglione del "Paolo Borsellino" di Marsala e lo fa con una interrogazione al Presidente della Regione Musumeci e all'assessore  alla Salute Razza:
 

nei giorni scorsi il quotidiano online marsalese Tp24 ha evidenziato, in diversi articoli di stampa, come non siano mai cominciati i lavori per la costruzione del Padiglione destinato ai malati contagiati dal Covid-19, che dovrebbe sorgere accanto al P.O. Paolo Borsellino di Marsala e che parzialmente doveva essere completato entro il 31 maggio 2021;

incredibilmente, però, l’inizio di detti lavori è stato oggetto di “inaugurazione”, nel dicembre del 2020, nella quale si annunciava l’inizio dei lavori per il Padiglione di che trattasi, alla presenza, fra gli altri, dell’Assessore regionale alla salute, del Sindaco di Marsala, del Commissario dell’Asp di Trapani e di altri amministratori del Comune di Marsala, di parlamentari regionali di maggioranza ed esponenti politici sempre di riferimento della maggioranza che sostiene il governo regionale;

detta inaugurazione, relativa all’inizio dei lavori per la costruzione del Padiglione in argomento, risulta peraltro confermata, fra l’altro, da interventi in quella occasione di rappresentanti delle istituzioni sanitarie e da diverse interviste di esponenti della maggioranza che sostiene il Governo regionale, nonché del Sindaco di Marsala e perfino da un intervento sui social del vice sindaco di marsala;

considerato che in seguito a detti articoli di stampa è stato diramato nei giorni scorsi un comunicato dell’ASP di Trapani, firmato “direzione strategica aziendale”, con il quale si smentisce in qualche modo quanto era apparso all’evidenza dei fatti nella predetta inaugurazione e nelle dichiarazioni degli esponenti istituzionali e di governo regionali e della Città di Marsala;

che, qualche giorno fa, è seguito anche un intervento del Sindaco di Marsala che, di fatto, confermerebbe l’inesistenza, ad oggi, di un progetto esecutivo, sostanzialmente confermando l’impossibilità che i lavori potessero essere iniziati, come evidenziato in precedenza, e con la precisazione, in diversi interventi di quella giornata di dicembre 2020, che la prima parte del Padiglione sarebbe stata ultimata e pronta entro il 31 maggio 2021;

tenuto conto che detto Padiglione sarebbe destinato, come dichiarato dai rappresentanti istituzionali prima citati, alla cura dei soggetti contagiati dal Covid-19 e più in generale alla cura delle malattie infettive, consentendo, quindi, non soltanto un intervento per contrastare la gravissima pandemia in atto, ma anche per restituire a Marsala e all’intera provincia di Trapani l’ospedale di quella Città allo stato svuotato delle discipline mediche e chirurgiche indispensabili per la cura delle numerosissime patologie non Covid, con gravissimo danno per salute dei cittadini;

chiedo di conoscere alla luce del gravissimo “pasticcio” comunicativo, prima sommariamente illustrato, la reale situazione amministrativa relativa alla realizzazione del Padiglione di che trattasi, nonché le ragioni che hanno spinto ad organizzare un evento nel dicembre dello scorso anno che, sembra a tutta evidenza, avere le caratteristiche sgradevoli e inopportune di una montatura propagandistica, suonando peraltro come tremenda ed ingiustificabile beffa per i cittadini che quotidianamente sono costretti a vivere il dramma causato dalla pandemia da Covid 19.

Soddisfazione di "Marsala Coraggiosa" e dei dirigenti del PD all'interrogazione di Gucciardi - "A pochi giorni dalla nota politica inviata alla stampa e dal Sit-in  - si legge in una nota - organizzato da alcuni Dirigenti del Pd, con i consiglieri di minoranza Cento Passi-Marsala Europea, Rifondazione Comunista e movimenti civici, in rappresentanza di tanti cittadini marsalesi, indignati per le notizie emerse grazie ad un’inchiesta della redazione marsalese di Tp24, in merito ai lavori del padiglione per le malattie infettive inaugurati il 3 dicembre e mai realmente avviati, apprendiamo con soddisfazione dalla stampa che l’Onorevole del Pd Baldo Gucciardi ha presentato un’interrogazione all’Assessore Razza, per avere chiarimenti in merito al progetto del Padiglione".

"Un intervento tempestivo che sicuramente avvalora la nostra volontà e quella dei cittadini marsalesi di ricevere al più presto chiarezza e conoscenza sui veri fatti della realizzazione dell’agognato Padiglione. Se i lavori per questa struttura fossero iniziati puntualmente - continua la nota -  e se si fossero rispettati i tempi anticipati nelle dichiarazioni del 3 dicembre, in cui si parlava addirittura di consegna del primo piano a fine maggio, avremmo avuto nuovamente disponibile il nostro ospedale, fruibile nei vari reparti, a tutti i marsalesi. Purtroppo questo obiettivo appare ancora molto lontano. Tutti noi rappresentanti di forze politiche di centro sinistra e tanti cittadini marsalesi - si conclude - attenderemo con interesse le risposte alle domande che l’azione politica dell’onorevole ha avviato".

 



Medicina e Chirurgia | 2021-09-16 08:59:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Perchè rivolgersi ad un dermatologo

Curare la propria pelle significa prendersi cura di sé, pertanto, rivolgersi ad uno specialista è estremamente indispensabile, perché le informazioni ottenibili con la Consulenza dermatologica: - sono in grado di individuare...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1631715777-programmazione-1-di-3.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1631711435-settembre-sconto-in-fattura.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1631607232-glocalsud.gif
<