×
 
 
31/03/2021 07:05:00

Trapani, l'amministrazione chiede 1,9 mln per completare la "Strada Ummari"

L'amministrazione comunale di Trapani chiede i soldi per sistemare e mettere in sicurezza, ma soprattutto completare la "Strada Ummari". La richiesta dal sindaco Tranchida e dall'assessore Giuseppe Pellegrino è stata fatta alla Regione Siciliana e all'Ente Sviluppo Agricolo. Per l'amministrazione comunale ci vogliono 1,9 milioni di euro per i 7 chilometri e mezzo della strada. Ecco la nota inviata a Regione e Esa.

 

 In relazione all’Avviso dell’01 marzo 2021, Programma di Viabilità Rurale di cui all’oggetto, considerato che nel territorio comunale di Trapani ricade la strada, compresa nell’allegato 1 dell’Avviso – elenco strade realizzate dall’ESA - denominata “Strada Ummari“ :Strada dal Km 359,634 della SS113 nei pressi di contrada Ummari, al Km 20 della Provinciale Trapani – Salemi; attraversa le contrade Adragna, Costa degli Agri etc, con diramazione per l’accesso al P.R. 716. (Comune di Trapani)
Dato atto che, nel tempo il comune di Trapani, in esito alla nota ESA del 19 giugno 1988 con allegato il parere dell’Avvocatura dello Stato n. 12003/729 del 6.5.1996 che disciplina la competenza per la manutenzione e sorveglianza delle strade di penetrazione, per detta strada di penetrazione agricola – Ummari - ha sostenuto l’onere della manutenzione pur se detta strada non è stata mai completata. La stessa è lunga 7500 metri circa ha una carreggiata larga 6 metri; per ml 6.740 sono state realizzate le opere d’arte in calcestruzzo, cunette, muri di sostegno e anche tombini, pur tuttavia, non è stata completata la strada in quanto non è stato collocato il materiale bituminoso.
Nell’ultimo tratto, ad iniziare dalla SS 113 invece, la strada va realizzata per intero per ml 300 (scavo di sbancamento, fondazione stradale, etc) mentre nel successivo di ml 460 vanno realizzate le cunette e le opere d’arte in calcestruzzo compreso tutto il materiale bituminoso.
La strada di complessivi ml 7.500 andrebbe a svolgere un servizio fondamentale per tutte le aziende agricole poste a nord della diga Domenico Rubino.
Da un’analisi sommaria dei costi si ha che per i lavori sarebbero necessari almeno € 1.400.000,00 (un milionequattrocentomila/00 euro),mentre per IVA, spese tecniche, imprevisti ed oneri Rup avremmo una spesa di circa € 500.000,00 –
Complessivamente si ritiene indispensabile che, per detta opera, venga assegnata la somma complessiva di € 1.900.000,00 – un milione novecentomila/00 euro circa.
Sicuri di favorevole accoglimento, si porgono cordiali saluti



https://www.tp24.it/immagini_banner/1663836639-sf26.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1661790043-apposta-per-te-omaggio.gif
<