04/06/2021 07:15:00

Riunione all'Ars sulla sanità a Marsala. Le amare verità su padiglione e ospedale 

 Di fronte all'evidenza, dopo "solo" otto mesi rispetto a quanto avevamo scritto, la politica si arrende all'evidenza: Marsala non riavrà a breve il suo ospedale, e i tempi per il padiglione Covid sono lunghi.

E' quanto emerso ieri in una riunione della Commissione Sanità dell'Ars chiamata per discutere del "caso" Marsala, città con un bacino di centomila abitanti, eppure con un ospedale chiuso a causa dell'emergenza Covid, e con un nuovo padiglione da costruire, che era stato annunciato pronto per Maggio 2021, ma del quale non ci sono che gli scavi, e per il quale non ci sono nemmeno i soldi per completare l'opera.

Mentre a Marsala si preparano nuove manifestazioni di protesta, cerca di gettare acqua sul fuoco la deputata Udc Eleonora Lo Curto.  “Ho chiesto notizie del reparto di Infettivologia e dei suoi 100 posti letto che avrebbe dovuto essere completato entro il mese scorso. Ho fatto rilevare come nel merito la stampa locale abbia correttamente acceso i riflettori raccontando come non ci fosse un progetto, non fossero state pubblicate iniziative e gare e come soprattutto non ci fossero soldi per la sua realizzazione. Ho anche rappresentato un’emergenza sanitaria legata all’ordinarietà delle patologie cui non si può far fronte avendo solo sulla carta un Dea di I livello".

"Rispetto a tutto questo è parzialmente confortante ciò che ha affermato il commissario Asp Zappalà il quale ha disposto a partire dal prossimo 10 giugno il ritorno ad un buon 50% delle prestazioni ordinarie nell’ospedale lilibetano" continua Lo Curto.

E sul padiglione? "La cosa fondamentale che oggi è emersa in audizione è la certezza riferita dal dirigente della struttura anti Covid D’Urso circa la realizzazione del padiglione di Infettivologia e del suo finanziamento - continua Lo Curto - Il pronto soccorso che si sta già realizzando è indispensabile ai fini della totale restituzione dell’ospedale di Marsala alla sua originaria funzione, per il quale è indispensabile che ci sia un pronto soccorso “pulito”, ossia totalmente separato e inaccessibile per i pazienti Covid che potrebbero continuare ad arrivare. A questo punto non vi è dubbio che il focus si sposterà sui tempi di realizzazione del nuovo padiglione su cui prometto di vigilare in maniera puntuale e costante".

Più scettico l'ex Sindaco di Marsala, Alberto Di Girolamo, anche lui presente alla riunione: "Non ci sono certezze sui tempi del padiglione, sono stati fatti annunci a vuoto, come ha scoperto Tp24 e ci stanno prendendo in giro. E l'ospedale continuerà a rimanere chiuso con la "concessione" di qualche posto letto...".



Medicina e Chirurgia | 2021-09-22 15:09:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Quando rivolgersi ad un neurochirurgo?

La visita neurochirurgica è volta alla valutazione delle patologie a carico del sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale) e periferico (costituito da tutti gli altri elementi nervosi) o di disturbi che colpiscono la colonna...

  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1632320101-volkswagen-t-cross.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1631775220-mr23.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1631607232-glocalsud.gif
<