06/06/2021 20:54:00

Twirling - Le libellule Marsala al campionato nazionale e coppa Italia di  Cuneo

 

‘Blitz’ piemontese e consacrazione stagionale per l’A.s.d. Le Libellule Marsala. Il sodalizio sportivo

coordinato in prima persona dal tecnico federale FITw Giulia Mirabile schiererà infatti venerdì 4 giugno il proprio “tris d’assi” in occasione della Fase finale del Campionato italiano serie B e C e della Coppa Italia di Twirling, specialità sportiva in costante crescita di consensi in Sicilia grazie al suo coinvolgente “mix” di elementi derivati dalla ginnastica ritmica ed artistica, che si caratterizza per l’utilizzo di un “bastone” da parte delle atlete.

La kermesse sportiva, che opporrà alle tre ginnaste marsalesi qualificate decine di avversarie provenienti da varie regioni italiane, è in programma nel prossimo weekend nella suggestiva cornice del PalaUbiBanca (impianto dalla capienza di 4700 posti, utilizzato dal Cuneo Granda Volley di serie A1 Femminile), sito nella frazione di San Rocco Castagnaretta, alla periferia di Cuneo, “capitale verde” del Piemonte. Ad organizzare l’evento sarà direttamente la FITw, la Federazione italiana Twirling, in sinergia con i Comitati regionali e di zona.

A rappresentare i colori de Le Libellule in terra cuneese saranno le giovanissime ma già agguerrite marsalesi Chiara Chibbaro, 11 anni, Costanza Lipani, 10 anni e mezzo ed Alessia Papa, anche lei 11 anni, tutte in gara per la specialità Free Style, categoria particolarmente numerosa, con oltre 35 iscritte. Le tre Libellule avevano staccato il pass per le fasi finali tricolori di Cuneo grazie ai brillanti risultati raccolti nel corso delle due prove valide per il Campionato regionale Twirling, ospiti a Mazara del Vallo (TP) e Patti, nel Messinese (alla terza Fase prevista a Siracusa le Libellule non hanno preso parte, poiché ammesse ai tricolori con una prova di anticipo). Chiara Chibbaro (che a Patti è salita sul podio nella gara singola) si è classificata al 3° posto assoluto nella propria categoria, seguita da vicino da Costanza Lipani (quarta assoluta) e da Alessia Papa (quinta piazzata in categoria). Per tutte, come si diceva, è così scattato per somma di punteggi il gettone di presenza per le finali di Coppa Italia, poi localizzate dalla FITw a Cuneo.

“Con sorpresa – è il commento del tecnico federale Giulia Mirabile, in procinto di salire sull’aereo alla volta di Torino – ma anche con estrema soddisfazione, ho accolto la selezione di Chiara, Costanza ed Alessia per le fasi nazionali. Per me e per l’intera squadra, questa prima esperienza nel Campionato regionale di serie C ha rappresentato una ventata di grande entusiasmo. Abbiamo lavorato duramente, senza mai perdere di vista l’obiettivo primario. Ciò ci ha ripagato di tutti i sacrifici fatti, tenendo oltretutto conto del periodo complicato che stiamo ancora vivendo e ci ha reso orgogliosi di essere ai tricolori di Coppa Italia, a testa alta. Abbiamo iniziato a volare e non vogliamo tornare più con i piedi per terra”.

La partecipazione al Campionato italiano di serie B e C ed alla Coppa Italia consente a Le Libellule di tirare le somme di un anno agonistico quanto mai denso di emozioni e sorprese. Le ‘paladine’ del Twirling marsalese (la società sportiva di Giulia Mirabile può vantare il secondo posto, qui in Sicilia, per numero di tesserate) hanno dato conferma di una notevole tenacia e di un grandissimo spirito di squadra, facendo man bassa di risultati nei due appuntamenti regionali svolti a Mazara ed a Patti. Il gruppo coreografico, per esempio, ha conquistato il titolo di vice campione siciliano di serie C (traguardo coronato dalla soddisfazione per le “zero” cadute del bastone), per mano di Aurora Buffa, Chiara Parisi, Desirè Angileri, Greta De Marco, Giada Monteleone, Clara Sciacca, Clelia Scurti, Sofia Giurlando, Giorgia Pipitone, Jennifer Crimi, Alice Ampola ed Adele Genovese.

Anche la categoria Free Style Cadetti ha visto distinguersi in campo regionale e nella Coppa Italia (oltre alle “nazionali” Chibbaro, Lipani e Papa) le già citate Chiara Parisi, Greta De Marco, Giorgia Pipitone e Desirè Angileri. “Nonostante la giovane età delle partecipanti – osserva ancora Giulia Mirabile – questa è una categoria molto competitiva, alla quale si guarda alla ricerca delle nuove campionesse da coltivare e per la composizione delle squadre agonistiche da lanciare per il futuro”.

Altre portacolori de Le Libellule capaci di farsi notare sui parquet siciliani sono state nella stagione, per la categoria Free Style Junior Avanzato, Lucrezia De Vita e, per il Free Style Junior, Marta Sciacca. Ora la ghiotta opportunità di fare la giusta esperienza in campo nazionale e, perché no, di portare magari in Sicilia dal Piemonte un risultato di pregio per le Libellule Chiara Chibbaro, Costanza Lipani ed Alessia Papa.                     



https://www.tp24.it/immagini_banner/1627020918-marcotulli.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1626860162-istituzionale-5-di-9.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1627973080-istituzionale-agosto.jpg
<