25/09/2021 06:00:00

I 40 anni dello Zingaro, la Riserva nata dalla resistenza

 La Riserva dello Zingaro compie 40 anni. Una storia nata dalla resistenza dei sanvitesi, dei castellammaresi, delle persone 40 anni fa hanno capito che bisognava tutelare quella grande area fatta di montagne che cadono a picco su un mare cristallino.

Dello Zingaro si dice molto, sulla sua bellezza, sul mare cristallino, sui percorsi trekking, sull’ignobile devastazione che che periodicamente subisce dai piromani.


Si dice poco sulle storie e sull’anima della Riserva. Di ogni ettaro che è fatto di sudore e sacrificio di chi 40 anni fa ha marciato per salvare lo Zingaro. Una marcia, quella del maggio 1980, un movimento popolare, che appena un anno dopo ha portato all’istituzione della prima riserva naturale della Sicilia. Tolta agli speculatori che già avevano messo le mani su quella che oggi è una delle più interessanti attrazioni naturalistiche della Sicilia. Le storie, che camminano in ogni metro dei sentieri scavati a mano, con pala e piccone, di una riserva che periodicamente viene aggredita dai criminali del fuoco. Lo Zingaro è resistenza, e resilienza, anche quando viene devastato dagli incendi. Quando la rabbia viene trasformata in amore verso quelle montagne e quei sentieri da chi ne conosce ogni scalino. Quando la natura reagisce, e tra le palme incenerite spuntano i primi germogli.

Oggi lo Zingaro, però, festeggia i 40 anni di Riserva. E lo fa con un’iniziativa che serve a raccontare meglio cos’è, i percorsi, le storie che in questi 40 anni l’hanno caratterizzata.

Questo pomeriggio, infatti, verrà presentato dal GAL Elimos un nuovo servizio informativo multimediale fruibile dai visitatori della Riserva Naturale dello Zingaro. Lungo i sentieri verranno installate una serie di postazioni dotate di Codice QR da cui i visitatori potranno fruire gratuitamente contenuti multimediali esclusivi relativi agli aspetti più significativi e suggestivi dell’area protetta.

La prima postazione verrà collocata nei pressi della Grotta dell’Uzzo e permetterà di accedere tramite smartphone ad una intervista inedita realizzata all’archeologo Sebastiano Tusa, tragicamente scomparso nel 2019, sull’importanza della Riserva Naturale dello Zingaro per comprendere come è mutato nel corso dei millenni il rapporto tra uomo ed ambiente nell’intera area del Mediterraneo.

Altre postazioni dotate di Codice QR verranno installate prossimamente nei luoghi più significativi dell’area protetta e permetteranno di accedere ad ulteriori interviste esclusive a studiosi che hanno contribuito con le loro scoperte scientifiche a far diventare la Riserva Naturale dello Zingaro una importante meta del turismo sostenibile ed un simbolo della Sicilia nel mondo.

Il progetto di dotare l’area protetta di un innovativo sistema informativo nasce da un’idea del giornalista Vincenzo Sottosanti ed è il frutto di una convenzione stipulata tra il GAL Elimos ed il Dipartimento dello Sviluppo Rurale e Territoriale, diretto dal dott. Mario Candore, dell’Assessorato Regionale dell'Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea.


“Il 40° anniversario dell’istituzione della Riserva Naturale Orientata “Zingaro” – afferma Liborio Furco, presidente del GAL Elimos- è un evento fondamentale per l’intero territorio del GAL Elimos in quanto il nostro Piano d’Azione Locale “Terre degli Elimi 2020” si incentra sulla Valorizzazione e gestione delle risorse ambientali e naturali e sul Turismo Sostenibile, attraverso anche la diffusione di Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione”.

 

 

40 anni della Riserva dello Zingaro. L'iniziativa del Gal Elimos from Tp24 on Vimeo.

 


Il programma
Ore 17:00 – Ingresso nord Riserva Naturale dello Zingaro (lato San Vito Lo Capo)
Incontro istituzionale. Intervengono:
- Nello Musumeci, Presidente della Regione Siciliana
- Toni Scilla, Assessore regionale all’agricoltura
– Giuseppe Peraino, Sindaco di San Vito Lo Capo
- Nicola Rizzo, Sindaco di Castellamare del Golfo
- Pietro Miceli, Direttore della Riserva Naturale dello Zingaro
- Liborio Furco, Presidente del GAL Elimos.
Ore 18:00 – Tonnarella dell’Uzzo (ingresso lato San Vito Lo Capo) Distribuzione gratuita del documentario “Riserve Naturali di Sicilia” di Vincenzo Sottosanti, prodotto dall’Assessorato dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea. Presentazione Progetto Travel&Taste Elimos finanziato dal GAL Elimos, a cura del capofila Società agricola Natura amica Srls

Aperitivo a base di prodotti alimentari provenienti dal territorio del GAL Elimos.

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1634203156-cabina-beauty.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633528970-mr25.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1630659911-bonus-pubblicita.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633935491-ottobre.jpg
<