×
 
 
07/07/2022 02:00:00

San Vito, tutto pronto per Siciliambiente 2022. Ecco gli appuntamenti in programma

 Oltre ai documentari in concorso, tra anteprime mondiali e italiane, e i lungometraggi, corti e animazioni presenti alla 14^ edizione di Siciliambiente dall’11 al 16 luglio 2022 a San Vito Lo Capo, il festival ospiterà alcuni eventi speciali tra incontri letterari, dibattiti, letture al tramonto e spettacoli musicali, tutti ospitati tra il Giardino di Palazzo La Porta e il porto turistico.

Prima della cerimonia di apertura Lunedí 11, al Giardino di Palazzo La Porta, alle 19:30 ci sarà la presentazione dei progetti di Arpa Sicilia, per promuovere un Mediterraneo Sostenibile a cui parteciperanno Vincenzo Infantino - Direttore Generale di Arpa Sicilia, Ignazio Cammalleri - Direttore UOC Ricerca e Innovazione e Vincenzo Ruvolo – Direttore UOC Area Mare. Si tratterà di una serie di progetti legati a ecosostenibilità, ricerca e innovazione. L'incontro sarà moderato da Lucilla Alcamisi.

Martedí 12 luglio, alle 15:30, si svolgerà il SUPrising al Porto Turistico per l’evento: Liberi dalla plastica che promuove la raccolta di plastica e rifiuti dal mare con l’utilizzo di Stand Up Paddle.
Seguirà al Giardino di Palazzo La Porta, alle 19:30 la presentazione del libro Non tutto il mare è perduto di Giuseppe Ungherese, un viaggio lungo le coste italiane alla scoperta di un ecosistema soffocato da plastiche e microplastiche, a cura di Greenpeace Italia, alla presenza dell’autore. Un aperitivo letterario al tramonto offerto da Olis Geraci e Vini Lauria.

Mercoledí 13 al Giardino di Palazzo La Porta, alle 19:30, appuntamento con la presentazione del libro Volevo essere pernambuco di Alessio Calaciura che proporrà al pubblico una raccolta di racconti tra ricordi d'infanzia e surreali ricette in dialetto siciliano, tra descrizioni bucoliche e gustose narrazioni, a cura di Navarra editore. Aperitivo letterario offerto da Olis Geraci e Vini Lauria.
A seguire alle ore 20.30 Viaggio letterario: la Sicilia di Vincenzo Consolo, un viaggio ideale tra mito e storia dell'isola e letture di Sergio Sichenze.
Giovedí 14 al Giardino di Palazzo La Porta, alle 19:30 ci sarà la presentazione del libro Agatina senza pensieri di Gian Karim De Caro alla presenza dell’autore. Un’affascinante saga familiare che va dall’inizio del ‘900 agli anni 2000, concentrandosi sull’infanzia di Agatina e sul secondo dopoguerra, a cura di Navarra editore con il consueto aperitivo letterario offerto da Olis Geraci e Vini Lauria.
A seguire sempre al Giardino di Palazzo La Porta alle 20:45 avrà luogo un incontro con Angela Caponnetto e Sahraa Karimi dal titolo Popoli in fuga. Migrazioni: tra stato di diritto e necessità, sull’attualissimo tema dei rifugiati e dei migranti che rischiano la vita nel disperato tentativo di raggiungere la salvezza per un futuro migliore. Al termine aperitivo al tramonto.
Venerdí 15 al il Giardino di Palazzo La Porta, alle 19:30 sarà presentato il libro Il labirinto delle perdute di Ester Rizzo, storia delle migliaia di “donne perdute” che attraversa i secoli, dalle pacifiste toscane della prima guerra mondiale alle pescatrici delle Eolie, alle donne rivoluzionarie. Alla presentazione, a cura di Navarra editore, sarà presente l’autrice. Un aperitivo letterario offerto da Olis Geraci e Vini Lauria.
Seguirà alle 20:30 Premiazione XI Regata Under 18 SiciliAmbiente. Memorial Pino Aiello – a cura di Layline e alle 21:40 Un discorso veloce sulla lentezza con alcune letture interpretate da Anna Favella e l’accompagnamento musicale di Gabrio Bevilacqua e Franceso Guaiana. In collaborazione con Amnesty Intenational Italia.
Si chiude il 16 luglio al Giardino di Palazzo La Porta con Leo Gassman: diritti tra musica e parole. Live session a cura di Amnesty International Italia. Il nuovo album di Leo Gassman uscirà entro il 2022 e avrà come tema principale la libertà. Anticipato dai singoli La mia libertà e il più recente Lunedì, in radio dal 1 luglio 2022.

Il Festival, diretto da Antonio Bellia, con la direzione organizzativa di Sheila Melosu, prevede 4 sezioni competitive: un Concorso internazionale documentari; un Concorso internazionale lungometraggi di finzione, un Concorso internazionale cortometraggi (di finzione e documentari) e un Concorso internazionale dedicato all’animazione. Oltre ai premi in denaro di ogni sezione competitiva, attribuiti da una giuria di esperti e di personalità del cinema e della cultura, saranno assegnati il Premio AAMOD, il Premio “Diritti Umani” conferito da Amnesty International Italia, il Premio “Ambiente” conferito da Greenpeace Italia, il Premio Speciale TTPIXEL. A questi si aggiunge il Premio del Pubblico per la sezione Lungometraggi.


Il Festival è promosso da Demetra Produzioni e da Associazione culturale Cantiere 7 con il contributo del Comune di San Vito Lo Capo, con la collaborazione di ARPA Sicilia, Amnesty International Italia, Greenpeace Italia e AAMOD le passate edizioni sono state realizzate grazie al sostegno della Regione Siciliana, Assessorato Turismo Sport e Spettacolo, Dipartimento Turismo Sport e Spettacolo - Sicilia Film Commission, nell'ambito del progetto Sensi Contemporanei e dal MiC - Direzione Generale Cinema.



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1659540334-vw-t-roc.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1654783369-sconto-sui-solari.gif
<