Quantcast
×
 
 
02/11/2022 14:04:00

Safina: "Il carcere di Trapani è una bomba ad orologeria"

“Quella che investe le strutture carcerarie siciliane ed, in particolare, il carcere Pietro Cerulli di Trapani-Erice, è una situazione che si protrae da troppo tempo senza riscontri risolutivi malgrado le numerose segnalazioni e proteste poste in essere dai sindacati di Polizia Penitenziaria”. Lo dice il deputato regionale Dario Safina che il prossimo giorno 5 parteciperà al sit-in organizzato davanti alla casa circondariale del capoluogo.


“E' doveroso – spiega Safina .- far sentire la propria presenza e soprattutto è necessario perorare le istanze della categoria affinchè non si perda ulteriormente tempo nel porre in essere le soluzioni prospettate da tempo e mai concretizzate”.
“Condivido totalmente – aggiunge - le rivendicazioni della Polizia Penitenziaria: al carcere Cerulli di Trapani-Erice serve rimpinguare l'organico con almeno altre 40 unità e, al contempo, sarebbe auspicabile la sospensione dei procedimenti disciplinari scaturiti proprio dalla carenza di organico. Il personale di Polizia Penitenziaria, a Trapani, è costretto ad operare su più fronti e questo non agevola certamente il corretto svolgimento del delicato compito a cui gli agenti sono chiamati”. Ed ancora: “Mi risulta, inoltre, dalle numerose segnalazioni pervenute dai Sindacati di categoria, che gli accordi regionali in termini di rinfoltimento del gruppo operativo mobile non siano rispettati: eppure al carcere di Trapani-Erice gli agenti in forza attualmente più volte hanno lanciato l'allarme circa l'impossibilità nel far rispettare le regole all'interno del carcere. Un allarme, quello lanciato insistentemente negli ultimi anni, che è rimasto inascoltato anche di fronte all'evidenza delle sempre più numerose aggressioni di agenti all'interno del Pietro Cerulli.


Condivido la richiesta dei Sindacati, laddove indicano che sarebbe necessario far arrivare al carcere di Trapani-Erice un Direttore titolare al posto dell'attuale che svolge la sua mansione a scavalco e per pochi giorni la settimana, in quanto effettivo all'Ucciardone di Palermo”.

Per Safina, infine, “Il carcere Cerulli di Trapani-Erice è solo la punta di un iceberg che, in Sicilia, rischia di far affondare l'intero sistema carcerario isolano. Siamo davanti ad una vera e propria bomba ad orologeria.
All'ARS mi farò portavoce delle istanze della categoria senza ulteriori indugi”. 



Politica | 2023-02-02 06:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Marsala, la nuova Giunta Grillo. Regna la confusione

 La giunta nuova a Marsala c’è, tre riconferme e tre nuovi innesti. Non si comprende quali sono i tecnici e quali sono, invece, i politici. Certo è che uno degli assessori risponde al nome di Enzo Sturiano, si tratta di Ivan...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1674726256-ascolta-rmc101.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1675160323-the-art-of-espresso-febbraio.gif
<