Quantcast
×
 
 
15/09/2023 08:15:00

Come risparmiare quando acquisti in rete: 5 consigli da seguire

Acquistare online, oggi, è diventato per molti la normalità. Basta una serie di click e in pochi giorni, a volte anche ore, quello che serve viene consegnato direttamente a casa. Comprare in rete è diventato un modo per velocizzare le cose e ammortizzare i tempi, in una vita che è sempre più frenetica e piena di impegni, ma anche una modalità che può consentire a volte un certo risparmio.
Tuttavia, se non si sta attenti, non sempre comprare online significa trovare il miglior prezzo. Nell’acquisto online, infatti, entrano in gioco una serie di fattori che persuadono il cliente che a volte acquista d’impulso e solo dopo si accorge del fatto che non ha concluso un buon affare.

Come muoversi allora al meglio quando si fa shopping online?
Ci sono vari modi, ad esempio, per risparmiare sui migliori negozi in rete puoi utilizzare i codici sconto di codici-coupon.it, che ha da poco rinnovato il suo portale, aggiungendo tantissimi voucher e promozioni su tanti brand. Inoltre, è bene sapere che ci sono delle “regole” che aiutano a non agire d’impulso e a valutare con attenzione un articolo prima di acquistarlo. Vediamo alcuni consigli utili da seguire.

Non avere fretta
La prima regola da mettere in pratica per fare dei buoni acquisti online è quella di non avere fretta, di non farsi prendere la mano dalla velocità di poter completare l’acquisto in pochi minuti perché è proprio in questo che si possono celare le insidie più grandi.
Da un lato si rischia di essere truffati se non ci si affida a siti autorevoli e dall’altro di comprare quello che non serve davvero. Sarebbe meglio evitare, poi, quei momenti in cui si verificano i picchi online di interesse, ovvero nei week-end e nelle ore serali dei giorni feriali in cui i prezzi sono più alti.

Avere le idee chiare
Altra strategia da mettere in atto è quella di recarsi sui siti di e-commerce con le idee chiare, sapendo già cosa serve e cosa è necessario comprare. Se non si ha un’idea precisa, il rischio, molto alto, è quello di farsi trasportare dall’entusiasmo da shopping e da tutte quelle cose che attirano l’attenzione, saltando da un sito all’altro, perdendo così la concentrazione e perdendosi nel fantastico ma intricato mondo del web. Come evitare tutto questo?
È importante creare una lista di quello che serve e dividerla in oggetti necessari e che è possibile rimandare. Meglio tralasciare i secondi, concentrandosi solo sui primi, in questo modo riuscirai a risparmiare parecchio denaro ogni mese. Essenziale, poi, diventa cercare non l’articolo più economico perché non sempre è sinonimo di risparmio ma quello che ha il miglior rapporto qualità-prezzo, privilegiando anche l’aspetto della sostenibilità.

Confrontare i prezzi sui siti specializzati
Fare il confronto tra i diversi prezzi proposti dai vari siti per uno stesso articolo non è facile e si rischia di perdersi tra le tante pagine aperte. Oggi non è più necessario fare questa operazione in modo manuale perché esistono i siti di comparazione. Se ne trovano tantissimi online: basta inserire l’oggetto che serve e la piattaforma esegue la ricerca con i prezzi più convenienti sul mercato in quel momento.
Un piccolo trucco che è in costante crescita e che sta coinvolgendo sempre più acquirenti. Basta capire come funziona il meccanismo, abbastanza facile ed intuitivo, per non lasciarlo più.
In questo modo si potrà avere un’idea delle proposte dei rivenditori online, permettendo un confronto diretto. Si possono poi utilizzare dei filtri, impostando magari un range di prezzo, grazie al quale è possibile conoscere le proposte più vantaggiose.

Attenzione alle spese di spedizione
Quando si acquista online si guarda al prezzo del prodotto in sé e si dà poca importanza alle spese di spedizione. Un atteggiamento sbagliato che in fase di pagamento riversa spesso delle brutte sorprese. Spesso, infatti, i prezzi degli articoli proposti in sconto lievitano in modo vertiginoso a causa delle spese di spedizione.
Si tratta a volte di una strategia studiata ad hoc per attrarre il cliente in fase di acquisto, alzando poi le spese in fase di pagamento. Il consiglio è inserire nel carrello il prodotto desiderato su diversi siti e controllare qual è il prezzo finale reale.

Navigare sul web piuttosto che usare le app
Per risparmiare sullo shopping online è possibile decidere di utilizzare la navigazione sul web che usare le app. A spiegarlo è un’indagine condotta da Shoppy, primo mobile App builder no-code europeo, che ha analizzato il comportamento degli acquirenti che sono soliti ormai usare i dispositivi mobili per fare acquisti in rete arrivando a fare spese anche una volta alla settimana.
La facilità e la rapidità di utilizzo, l’esperienza ottimale con accesso diretto ai prodotti che servono, la possibilità di leggere in tranquillità le recensioni e quindi i giudizi degli altri acquirenti porta ad una semplicità di acquisto maggiore rispetto a quella da desktop. È proprio tutto questo che invoglia a comprare di più. Limitando quindi gli acquisti da app, ovviamente non escludendolo ma solo cercando di avere un approccio più moderato, può effettivamente portare a risparmiare.
 



Native | 2023-12-02 09:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

SuperToys: un “Super Natale” scontato fino al 24 Dicembre

Da SuperToys le promozioni non finiscono mai! Per questo Natale il negozio che si trova a Strasatti di Marsala, sulla via Nazionale n. 355 effettua lo sconto del 25% fino al 24 Dicembre su tutta la merce in negozio, offerte comprese, per regalare un...