Quantcast
×
 
 
15/05/2024 13:00:00

"Cittadini mazaresi. Avete una grande chance, sfruttatela"

Cari cittadini di Mazara, vi scrivo oggi per parlarvi di una grande opportunità che si trova davanti a noi. Un'amica del Nord, che qualche anno fa aveva acquistato casa qui, mi ha recentemente raccontato di essere rimasta colpita dalla pulizia, dall'ordine, dall'organizzazione e dai tanti progetti realizzati in città.

Le ho risposto che questo è dovuto in parte all'avvicinarsi delle elezioni per il nuovo sindaco, ma che purtroppo, come già accaduto in passato, la situazione potrebbe tornare come prima o addirittura peggiore nel giro di pochi mesi.

Vent'anni fa, quando ho comprato casa a Mazara, ero pieno di speranze e aspettative. Credevo che i giovani, laureati al Nord, sarebbero tornati portando con sé mentalità aperta, cultura, organizzazione, rispetto delle regole e senso civico. Purtroppo, la realtà è ben diversa.

Molti di loro, una volta tornati, ricadono nei vecchi schemi, dimostrando scarso impegno e senso civico. Inoltre, la diffusione delle università online ha fatto sì che molti giovani neanche si prendano la briga di trasferirsi al Nord per studiare.

Le tesi online, spesso piene di plagio, e le costose feste di laurea organizzate dai genitori, sono solo alcuni esempi di questo atteggiamento superficiale e poco incline al sacrificio.

Vi invito ad aprire gli occhi e a ragionare da comunità. La nostra unica speranza è che lo Stato non continui a mantenerci come siamo. L'autonomia di alcune regioni potrebbe essere la spinta giusta per farci crescere e responsabilizzarci.

Dobbiamo smettere di pensare solo al nostro privato e iniziare a collaborare per il bene comune. Un primo passo fondamentale è la pulizia. Dobbiamo pulire le nostre case, le strade, i campi. Basta con mozziconi, cartacce, sacchetti dei rifiuti e oggetti ingombranti gettati a terra!

Dobbiamo organizzarci in gruppi e dedicare del tempo a ripulire il nostro territorio. Non solo per le foto da pubblicare su Facebook, ma per un vero cambiamento.

Approfittiamo di questo momento positivo per cambiare le nostre abitudini. Invece di girare in macchina a passo d'uomo, usciamo a piedi per una passeggiata, una pizza o un gelato. Usiamo la bicicletta quando possibile.

Vi prego, sfruttate questa occasione irripetibile!

Lettera firmata



Lettere & Opinioni | 2024-06-09 00:40:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Capo Feto, scrigno di biodiversità

 Le Nazioni Unite, come è noto, il 5/6/1972, hanno istituito la “giornata mondiale dell’ambiente”, per sensibilizzare sempre più i popoli al rispetto dell’ambiente. In previsione della ricorrenza, le Ass....