Quantcast
×
 
 
29/05/2024 18:00:00

Sicilia, il WWF chiede collaborazione per il Progetto Tartarughe

Il WWF ha recentemente organizzato a Sciacca due importanti iniziative di sensibilizzazione nell'ambito del Progetto Tartarughe, volte a educare la popolazione locale, in particolare i più giovani, sulla tutela delle tartarughe marine Caretta caretta.

Le attività, che si sono svolte presso le scuole "Mariano Rossi" e "Agostino Inveges", nonché alla Lega Navale con alunni della “Ignazio Scaturro”, hanno incluso lezioni in aula e dimostrazioni pratiche direttamente in spiaggia. Un vero e proprio corso teorico-pratico che i ragazzi potranno portare con sé come bagaglio esperienziale per tutta la vita.

L'obiettivo del WWF è quello di informare e sensibilizzare i cittadini, soprattutto i più giovani, sui corretti comportamenti da adottare in caso di incontri con le Caretta caretta, che scelgono le coste siciliane per deporre le loro uova.

Il WWF ricorda a tutti, cittadini e associazioni, l'importanza di rispettare le normative vigenti e di evitare protagonismi inutili che potrebbero mettere a rischio la salute di questi preziosi animali.

 "Voler bene alla natura significa soprattutto rispettare le regole ed il bon ton che deve caratterizzare chi si occupa di bellezza", si legge in una nota del WWF che conclude il suo appello così': "La guerra non ci appartiene. Collaboriamo senza volontà protagoniste e il palcoscenico sarà per la natura".

L'impegno del WWF per la tutela delle tartarughe marine e la salvaguardia dell'ambiente marino in Sicilia è costante e capillare. Le iniziative di sensibilizzazione come quelle di Sciacca rappresentano un tassello fondamentale per la costruzione di una coscienza collettiva più responsabile e attenta alle delicate questioni ecologiche.



Ambiente | 2024-06-18 17:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Ad Erice c'è un parco urbano nascosto che va preservato

Ad Erice si nasconde un angolo di paradiso che merita di essere conosciuto e curato. Il nostro lettore, Francesco Polizzi, residente appassionato del suo territorio, segnala l'esistenza di un parco urbano situato in via D'Antoni, nelle vicinanze di...