11/01/2010 17:00:20

Colombaia di Trapani: il Presidente Poma scrive al neo Ass. Armao

l’improcrastinabile necessità di un urgentissimo intervento della Regione per salvare il Castello della “Colombaia” dal suo definitivo quanto vergognoso sfascio e dalla definitiva perdita di questo bene il cui valore culturale ed anche turistico è di notevolissima portata. Ed in questa fase la competenza ad intervenire risulta essere proprio della Regione Siciliana. – Lo afferma il Presidente del Consiglio Provinciale, Peppe Poma, in una nota trasmessa oggi al neo Assessore Regionale ai Beni Culturali e alla Identità Siciliana per sollecitare l’interessamento anche dell’Avv. Gaetano Armao nei riguardi di questo auspicato quanto importante recupero.colombaia2.jpg
Infatti, al fine di attivare ogni possibile sinergia per salvare dalla completa rovina quello che può essere definito “il biglietto da visita” della città di Trapani, - prosegue Peppe Poma - recependo anche l’unanime volontà della Conferenza dei Capigruppo e dell’intero Consiglio Provinciale, fin dallo scorso mese di maggio ho avviato dei contatti con il Ministro delle Infrastrutture, Sen. Altero Matteoli, il quale, con due successive note, mi ha informato e confermato che, come precisatogli dall’Agenzia del Demanio, non appena completata l’avviata procedura di sclassifica e la conseguente sdemanializzazione, la “Colombaia” passerà al “Demanio artistico-storico”, che per sua natura, alla luce dello Statuto Regionale, è di proprietà e di competenza della Regione Siciliana alla quale, quindi, spetterà ogni opportuna decisione in ordine alla ristrutturazione ed alla destinazione del bene stesso.
Alla luce di questa situazione, mi permetto – aggiunge ancora il Presidente del Consiglio Provinciale - sottoporre alla sua attenzione anche la proposta di attivare tutte le possibili iniziative per ottenere, utilizzando gli appositi Fondi Europei o Fondi CIPE, un finanziamento, tramite un Accordo di Programma Quadro Obiettivo (Regione – CIPE – Comune di Trapani) o attraverso un Piano Integrato di Sviluppo Urbano (del Comune di Trapani), che sia adeguato a coprire le spese per i lavori di recupero della “Colombaia”, affinché la millenaria storia di questa struttura non debba miseramente concludersi.
Opportuno e giusto, infine, informarLa – conclude Poma - che, al fine di unire tutte le forze interessate al salvataggio ed al recupero de “La Colombaia”, lo scorso 18 dicembre, all’indomani dello svolgimento di un apposito convegno sul tema in questione, ho proposto di formare una delegazione (composta dai Parlamentari regionali trapanesi, dal Presidente del Comitato “Salviamo la Colombaia”, dal Presidente della Provincia, dal Sindaco di Trapani, dal Presidente del Consiglio Provinciale, dal Responsabile del Fondo per l’Ambiente Italiano e dal Soprintendente per i Beni Culturali e Ambientali di Trapani) che andasse ad incontrare direttamente il Presidente della Regione Siciliana, On. Raffaele Lombardo, e l’allora Assessore Regionale ai Beni Culturali, On. Lino Leanza, con l’obiettivo, tramite la fattiva collaborazione dei Parlamentari regionali trapanesi, di ottenere un appuntamento per realizzare il predetto incontro che ora, cogliendo l’occasione, estendo formalmente alla Sua persona.
 

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596609509-dacia-sandero-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596439641-voli-estivi.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif