03/02/2010 14:10:54

Consiglio Provinciale: approvate due modifiche allo statuto

 

 

Con il primo atto deliberativo, illustrato dal Presidente della Commissione Consiliare “Affari Istituzionali, Controllo e Garanzia”, Giovanni Palermo, che l’aveva proposto, è stato modificato il 2° comma dell’art. 20/bis dello Statuto che risulta ora approvato nel seguente testo: Il Consiglio di Presidenza è composto dal Presidente del Consiglio Provinciale che lo presiede e da n.2 (due) Consiglieri Questori eletti dal Consiglio Provinciale con voto limitato ad un Consigliere, nonché da due Consiglieri designati dalla Commissione Affari Istituzionali, Controllo e Garanzia, al proprio interno, uno di maggioranza ed uno di minoranza. L’elezione del Consiglio di Presidenza avviene dopo l’elezione delle Commissioni Consiliari Permanenti.100_1741.JPG
In pratica, come ha spiegato il Consigliere Giovanni Palermo nella sua relazione, il Consiglio di Presidenza si arricchisce di altri due componenti per il migliore funzionamento dei lavori consiliari e garantire una maggiore collaborazione all’attività svolta dal Presidente del Consiglio.

La seconda deliberazione oggi approvata dall’Aula, sempre alla unanimità, illustrata dal Presidente del Consiglio, Peppe Poma, e proposta con apposito provvedimento di Giunta, riguarda la modifica dell’art. 2 dello Statuto della Provincia Regionale di Trapani “Elementi costitutivi – Principi finalità” mediante l’aggiunta del comma 12 così formulato: La Provincia persegue come proprio interesse specifico, nell’ottica della effettiva salvaguardia dei diritti civili, la lotta al lavoro nero, in tutte le sue manifestazioni concrete, ivi comprese ogni forma di violazione alle norme sulla sicurezza sul lavoro.

Sulla base delle relative norme di legge, le predette deliberazioni con le modifiche apportate allo Statuto della Provincia saranno ora pubblicate nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana e affisse all’albo pretorio dell’Ente per 30 giorni consecutivi. Inoltre, saranno trasmesse al Ministero dell’Interno per l’inserimento nella raccolta ufficiale degli Statuti.
Le modifiche deliberate entreranno in vigore decorsi trenta giorni dalla loro affissione all’albo pretorio dell’Ente.

Il Consiglio Provinciale di Trapani tornerà a riunirsi lunedì prossimo 8 febbraio, con inizio alle ore 16,30, per la prima delle cinque sedute previste dalla nuova sessione di lavori che fissa le altre riunioni nei giorni 10, 18, 23 e 25 febbraio.