15/04/2010 04:40:18

Turano: “Ma io la regata non volevo chiamarla Garibaldi”

“Fosse stato per me – ha dichiarato Turano – non l’avrei chiamata così. Ma sono stati gli inglesi a decidere…” . Gli inglesi sarebbero quelli della “Tall Ships International limited“ che hanno venduto la regata alla Provincia per un costo di 600.000 euro. Da lì tutte le polemiche per il falso storico alla base dell’evento: la regata celebra infatti secondo Turano (e gli inglesi) i 150 anni dello sbarco di Garibaldi a Trapani, quando in reaturanobirgi.jpgltà Garibaldi è sbarcato a Marsala.
Turano alla vigilia dell’evento cerca di mandare segnali di pace verso Marsala, città che si sente scippata della sua storia. “La regata non appartiene ad una città ma a tutta la Provincia” ha detto, ed è per questo faremo arricchire gli alberi della nave che utilizzeremo per la Provincia in occasione della regata con le bandiere delle città di tutta la Provincia.
“Garibaldi Tall Ships Regatta 2010”, ha preso il via l’8 Aprile da Porto Antico di Genova. La regata si svolge tra Genova e Trapani e che celebra lo storico viaggio di Garibaldi e dei Mille in occasione del suo 150° anniversario (Quarto, 5 maggio - Marsala, 11 maggio 1860). A Trapani le navi sosteranno dal 16 al 19 Aprile e saranno al centro di numerosi eventi aperti al pubblico di appassionati. La “Garibaldi Tall Ships Regatta 2010” è organizzata dalla Sail Training International in collaborazione con la sezione italiana, fondata nel 1996 per iniziativa della Marina Militare e dello Yacht Club Italiano.