27/04/2010 17:12:12

Consiglio Provinciale, approvati due ordini del giorno

 Il primo, presentato a suo tempo dal Consigliere Giuseppe Ortisi (Capo del Gruppo Misto) e riguardante la viabilità secondaria, invita il Presidente della Provincia ad assumere ogni iniziativa ritenuta utile, anche organizzando una seconda “missione a Roma”, dopo la mobilitazione attuata per indurre il Governo-Prodi a firmare i decreti che stanziarono le somme oggi “non ancora finanziate” dall’attuale Governo, al fine di restituire alla Sicilia e alla Provincia di Trapani i finanziamenti necessari ad ammodernare la propria rete viaria secondaria, attivandosi per concordare con i colleghi dell’Unione Province Siciliane una comune strategia d’intervento. Ortisi, infatti, denuncia che il Governo ha operato una prima decurtazione dei fondi stanziati dal precedente Governo per la viabilità secondaria in Sicilia, destinandone gran parte per finanziare l’abolizione dell’ICI, per cui dell’originaria somma di 1 miliardo e 50 mila euro sono stati salvati in prima battuta solo 350 milioni.100_1742.JPG

Il documento è stato approvato a larga maggioranza, 27 voti favorevoli e 2 astenuti, ma con un emendamento proposto dal Consigliere Paolo Ruggieri (PDL) ed approvato anch’esso a maggioranza (20 favorevoli, 8 contrari ed 1 astenuto), mentre è stato respinto un sub-emendamento a sua volta presentato dal Consigliere Francesco Cucchiara (PD) con 17 voti contrari, 10 favorevoli e 2 astenuti.

L’altro ordine del giorno approvato ieri pomeriggio, presentato nel dicembre 2008 dalla Commissione Consiliare Pubblica Istruzione presieduta da Davide Palermo (PDL) e concernente la proposta di risoluzione dei disagi funzionali e strutturali relativi ai locali del Liceo Scientifico “Ballatore” di Mazara del Vallo, è stato votato dall’Aula alla unanimità dei presenti ed impegna il Presidente della Provincia e l’Assessore al ramo ad assumere ogni opportuna e necessaria iniziativa per risolvere i disagi denunciati dal Dirigente Scolastico del Liceo in questione, valutando le opportune soluzioni proposte dallo stesso Dirigente in un incontro con l’Assessore alla P.I., Marianna Como. I disagi strutturali più importanti sono: la palestra ubicata nello scantinato del plesso del triennio poco adeguata allo svolgimento delle attività fisiche in quanto presenta una struttura carente e priva di punti luce e di aria; il biennio separato dal triennio che comporta non solo discontinuità di un iter di maturità e crescita di tipo quinquennale ma anche continui spostamenti a piedi degli alunni del biennio per raggiungere i locali del Triennio e svolgere regolarmente le ore di educazione fisica; infine, mancanza di stanze da adibire ad aule.

E’ stato invece respinto (14 voti contrari, 9 favorevoli e 2 astenuti) l’ordine del giorno presentato dai Consiglieri: Daidone, Cucchiara, Rallo, Campagna e Alagna il 28 ottobre del 2008 e tendente ad impegnare il Presidente della Provincia ad intraprendere tutte le iniziative per garantire la destinazione ad uso scolastico del plesso “Buccellato” di Castellammare del Golfo.

 Infine, il Presidente del Consiglio, Peppe Poma, al termine di una articolata discussione con contrapposte richieste su un ordine del giorno avente per oggetto l’istituzione del Corpo di Polizia Provinciale, presentato dalla Commissione Lavori Pubblici presieduta da Duilio Pecorella (PDL), ha incaricato il Segretario Generale dell’Ente di acquisire una dettagliata relazione sullo stato dell’arte della pratica che sta portando avanti l’Amministrazione prima di procedere alla votazione dell’atto. Ciò alla luce anche delle dichiarazioni del Vice Presidente della Provincia, On. Enzo Culicchia, il quale ha affermato, fra l’altro, che la Giunta sta vagliando le nuove indicazioni in materia che proprio in questi giorni sarebbero state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.

 Sempre ieri, intanto, la Conferenza dei Capigruppo ha fissato le date della nuova sessione di lavori consiliari che prevede lo svolgimento di complessive sei riunioni nei giorni 6, 10, 12, 18, 24 e 26 maggio prossimi, con inizio sempre alle ore 16,30.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596609509-dacia-sandero-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596439641-voli-estivi.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif