05/10/2010 04:49:50

Altro colpo della Giunta Turano: rinviato a giudizio Colbertaldo.Nominato un nuovo assessore

Il Presidente della provincia Mimmo Turano deve fare i conti con l'ennesima tegola che colpisce la sua maggioranza e la sua squadra di governo, con la sola amara consolazione che questa volta la mafia c'entra ben poco. L'assessore più anziano della giunta di Turano, Cesare Colbertaldo,  è stato rinviato a giudizio con l'accusa di abuso d’ufficio. Non si è astenuto durante la votazione di una delibera in presenza di interessi personali. Il provvedimento è stato disposto  , dal giudice per le udienze preliminari di Trapani Massimo Corleo, su richiesta del sostituto procuratore Andrea Tarondo. Il procedimento scaturisce da un’indagine su un contributo di cinquantamila euro concesso, due anni fa, dall’amministrazione provinciale al Consorzio Riabilitazione Equestre Siciliano. Il provvedimento fu approvato, il 23 dicembre del 2008, dalla giunta provinciale. Alla seduta partecipò anche l’assessore Cesare Colbertaldo che, secondo gli inquirenti, avrebbe dovuto invece astenersi avendo un proprio interesse personale. L’esponente del centrodestra era, infatti, vice presidente del consorzio nonché membro dello stesso in qualità di amministratore unico del Centro Polivalente Villa Pia Cornelia.. L’indagine è stata condotta dagli agenti della Digos. Gli investigatori coordinati dal commissario Carla Marino hanno raccolto una serie di elementi e l’approfondimento ulteriore condotto dal sostituto procuratore Andrea Tarondo ha condotto la magistratura ad ipotizzare il reato di abuso. Gli inquirenti contestano all’assessore di “avere omesso di astenersi dal partecipare alla seduta della giunta provinciale concorrendo ad approvare la delibera con la quale veniva attribuito un contributo di cinquantamila euro al Consorzio Riabilitazione Equestre Siciliano, in presenza di un proprio interesse personale, procurando così a sé ed al consorzio un ingiusto vantaggio”. L’apertura del processo è prevista per il prossimo 27 gennaio.

Turano ha finalmente completato il rimpasto di Giunta più lungo nella storia delle amministrazioni locali, nominando l'ultimo assessore, Antonino Mistretta di “Alleanza per la Sicilia”, 57 anni, medico, sposato con due figli, originario di Castellammare del Golfo.